Sindaco di strada

Ho partecipato alla Festa degli ingegneri nella splendida cornice di Largo San Giovanni Maggiore, nel cuore del centro antico di Napoli, un momento di confronto e di apertura degli spazi presenti nella nostra città verso la cittadinanza, coinvolgendo docenti, studenti, turisti e cittadini in uno dei luoghi “liberati” dal degrado e restituiti a tutti. Un modo per coinvolgere la città e le istituzioni, integrare e condividere idee e ampliare la partecipazione dei cittadini.

Leggi
Sindaco di strada

Ho partecipato nei giorni scorsi al consueto appuntamento organizzato dall’Associazione “Vigile del Fuoco Carlo La Catena”, che da anni promuove e assegna importanti riconoscimenti a coloro che si sono particolarmente distinti in città con il loro impegno eccellente nelle arti, lettere, scienze, industria, lavoro, scuola, sport, come accadde a Carlo la Catena la sera del 27 luglio del 1993 a Milano, l’eroico pompiere napoletano ucciso in via Palestro in un attentato di stampo Mafioso, insignito della Medaglia d’Oro al Valor Civile e della Medaglia d’Oro Vittima del Terrorismo dal Presidente della Repubblica: egli è l’emblema di senso civico e del dovere, per le nuove generazioni. Un evento che commuove ogni anno, ma che testimonia la grande passione di cui Napoli è capitale.

Leggi
Sindaco di strada

Nei giorni scorsi ho consegnato ad Antonio Starita, presidente dell’Unione pizzerie storiche napoletane ‘Le Centenarie’, una targa di riconoscimento all’unicita’ e alla tradizionalita’ del lavoro centenario svolto dalle piu’ antiche pizzerie della citta’.

Il legame tra Napoli e la pizza affonda nelle nostre radici che fanno della tradizione la nostra forza. I pizzaioli napoletani hanno avuto la grande capacita’ di innovare senza mai perdere di vista la tradizione.

E’ stata l’occasione per un plauso a chi dal 13 dicembre 2016 con la costituzione dello statuto condiviso da dieci realta’ storiche del mondo della pizza partenopea si pone l’obiettivo di salvaguardare l’autenticita’ della pizza napoletana, le sue tradizioni e la sua reale espressione che l’ha resa famosa in tutto il mondo.

Dell’Unione ‘Le Centenarie’ fanno parte le pizzerieStarita a Materdei, Antica Pizzeria Port’Alba, Pizzeria Gorizia 1916, Pizzeria Umberto a Via Alambardieri, Pizzeria Mattozzi a Piazza Carita’, Pizzeria Capasso a Porta San Gennaro, Pizzeria Lombardi 1892 a Via Foria, Antica Pizzeria da Michele, Pizzeria Ciro a Santa Brigida e Pizzeria Ciro dal 1923 a Gaeta (unica pizzeria fuori area partenopea).

Le dieci pizzerie esporranno nei loro locali la targa che ne contraddistinguera’ l’appartenenza all’Unione e testimoniera’ la storicita’ dell’attivita’

Leggi
Sindaco di strada

Ho portato con piacere nei giorni scorsi il saluto della città alla tre giorni della quinta edizione del Salone Mediterraneo della Responsabilita’ Sociale Condivisa che ha messo in rete 82 soggetti tra imprese, cittadini, organizzazioni di terzo settore, associazioni, ringraziando della particolare attenzione su questi temi delicati e strategici Raffaella Papa, presidente di Spazio alla Responsabilita’ – CSRMed Forum.

E’ importante promuovere la diffusione della cultura della Responsabilita’ Sociale come motore di una buona innovazione e questa è un’iniziativa che promuove sviluppo, rispetto dell’ambiente, economia reale e diritti, mettendo al centro la persona. Compito della politica e’ creare le condizioni perche’ ci sia uno sviluppo compatibile con l’ambiente e perche’ si possa investire

Leggi
Sindaco di strada

Interpretando il sentire del popolo napoletano esprimo totale vicinanza ai barcellonesi in questo giorno di dolore e rabbia. Barcellona e la sua gente sapranno reagire nel migliore dei modi a questa immensa tragedia. Città cosmopolita e interculturale, accogliente verso tutti i popoli del mondo è da sempre avanguardia progressista per l’Europa e il Mediterraneo. Barcellona non cambierà se stessa e dalle tragedie che nella storia l’hanno colpita ha sempre tratto ispirazione per democraticizzare ulteriormente se stessa. In queste ore di dolore voglio esprimere la mia personale vicinanza e affetto alla sindaca Ada Colau. Nonostante le ingiustizie della storia costruiremo insieme città senza paura.

Leggi
Sindaco di strada

Nelle scorse settimane ho voluto premiare il Cuore Napoli Basket che è tornato in A2 . Il Basket napoletano ritrova i palcoscenici sportivi che da sempre ha calcato e che merita. Ora con la stessa passione e con la grande competenza e bravura dei giocatori, della società e del pubblico bisogna guardare ancora più in alto. Bravissimi e complimenti ! La Città vi starà vicino sempre.

Leggi
Sindaco di strada

A Castelcapuano sento sempre aria di casa e tra i tanti ricordi ne ho condiviso alcuni con Carlo Alemi, Roberto Fiore, Armando Rossi, Domenico Ciruzzi che erano accanto a Gigi Di Fiore, una firma eccellente del giornalismo, per presentare “La città ribelle il caso Napoli” il libro che racconta la mia esperienza di Sindaco. Una presentazione avvenuta nei giorni scorsi nell’ambito del convegno promosso dall’Ente Biblioteca Alfredo De Marsico e dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati sul tema ” La Giusizia e la Città- il ruolo degli operatori del diritto nei processi di trasformazione di Napoli”.
Due ore intense trascorse nel ripercorrere questi sei anni di passione e di impegno civile.

Leggi
Sindaco di strada

Non condivido le affermazioni del Censis secondo cui “Napoli e’ anche un territorio dove il senso civico e la cultura della legalita’ risultano particolarmente deficitari”, contenute nell’introduzione all’Analisi della Contraffazione nella Città Metropolitana di Napoli presentata nelle settimane scorse in Prefettura a Napoli.
Non e’ affatto vero che a Napoli il senso civico sia inferiore rispetto ad altre citta’, non e’ solo la mia opinione, basta vedere che Napoli negli ultimi anni ha il maggior numero di luoghi affidati esclusivamente per senso civico ai partenopei, oltre 400.
A Napoli c’è un forte livello di partecipazione, di antimafia sociale dei fatti e certamente c’e’ anche contraffazione, e anche tanta. Quindi c’e’ un tema di repressione come in tutte le grandi citta’ del mondo e c’e’ un tema di prevenzione. Noi come Comune di Napoli, abbiamo fatto uscire migliaia di persone in questi anni da un circuito di illegittimita’ e abusivismo, perche’ facevano delle attivita’ di artigianato partenopeo, anche di autoimprenditorialita’, che abbiamo regolarizzato, chiedendo il rispetto del decoro e l’emersione dal nero. Altre cose sono le attività criminali, che non possono essere tollerate e non bisogna mai sottovalutare che dietro le attivita’ di Contraffazione c’e’ spesso la criminalita’ organizzata

Leggi
Sindaco di strada

Grande emozione per la presentazione del libro ” in viaggio con Vittorio” scritto da Egidia Beretta, la mamma di Vittorio Arrigoni. Attraverso i ricordi di Egidia, presso il caffè arabo di piazza bellini, nei giorni scorsi, abbiamo raccontato l’amore di Vittorio per una terra martoriata, per il suo popolo e per la sua libertá. Un uomo che ha raccontato nel suo percorso la veritá di ció che si cela dietro la divisione dei muri, la morte. Vittorio amava la vita, perché in una vita difficile e dura era rimasto umano. Grazie Vittorio !

Leggi
Sindaco di strada

Ho trascorso un ferragosto di solidarietà ed integrazione.
A piazza Trieste e Trento ,accompagnato dal comandante della Polizia Municipale Ciro Esposito dal Vice sindaco Raffaele Del Giudice e dall’Assessore Alessandra Clemente, ho iniziato la giornata con il tradizionale saluto alle pattuglie in servizio in Piazza Trieste e Trento, per ringraziare quanti con abnegazione e professionalità ogni giorno garantiscono la sicurezza ai cittadini e ai turisti in visita in Città.
Poi,insieme all’Assessore al Welfare Roberta Gaeta, ho fatto visita agli anziani degenti alla Colonia Geremicca, residenza sanitaria geriatrica assistenziale, soprattutto per augurare loro una pronta guarigione.
Gli anziani sono il nostro legame con il passato, le radici della nostra storia: non dobbiamo mai dimenticarci di chi ci ha messo al mondo e ci ha insegnato i primi passi. Oggi sono qui perché voglio che nessun cittadino si senta escluso o abbandonato.
La tappa successiva è stata il pranzo dell’accoglienza presso il Centro Polifunzionale S. Francesco a Marechiaro, che ospita alcuni dei minori migranti arrivati con lo sbarco di maggio. Durante l’estate, questi ragazzi partecipano ai campi estivi “interculturali” con i loro coetanei napoletani: il pranzo di Ferragosto è stato un momento di grande festa, un incontro fra popoli del Mediterraneo in cui sapori, culture, colori e suoni del sud del mondo si sono intrecciati con la tradizione partenopea, dando vita ad un vera e propria festa dell’integrazione.Nel primo pomeriggio, con il Vicesindaco Raffaele Del Giudice ho voluto visitare la struttura della Protezione Civile ed il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Via Tarantini.
Una visita per rivolgere un grazie di cuore a chi da sempre, ma soprattutto negli ultimi tempi, è stato in prima linea nell’affrontare le emergenze più difficili del Paese, lottando in particolare contro l’infamia degli incendi nella nostra Regione.
La serata, infine, è stata dedicata alla cultura e alle tradizioni della nostra terra con la Notte della Tammorra, con l’Assessore Nino Daniele alla Rotonda Diaz, un vero e proprio rave party della musica popolare e per ammirare con migliaia e migliaia di napoletani e turisti i bellissimi fuochi d’artificio che, a mezzanotte, sono tornati, anche a Ferragosto dopo il Capodanno, ad illuminare il golfo. Una giornata da ricordare.

Leggi