Sindaco di strada

Ho ricevuto oggi a Palazzo San Giacomo il Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati Antonio Tafuri che era accompagnato dal Consigliere segretario Giuseppe Napolitano. Al neo eletto Presidente ho rivolto i migliori auguri di buon lavoro ed ho anche ribadito lo spirito di collaborazione del Comune di Napoli nei confronti dell’Avvocatura napoletana.

Leggi
Sindaco di strada

Portiamo fortuna. Dopo che Mediterranea ha issato sulla nave la bandiera napoletana si sono salvate vite umane, tra cui molti minorenni. Napoli ha un cuore immenso, vi aspettiamo a Napoli, porto sempre aperto per sorelle e fratelli in pericolo, porto chiuso per trafficanti di esseri umani. Grazie alle ong testimoni di giustizia!

Leggi
Sindaco di strada

La sanità campana è penultima in Italia, dopo 4 anni di governo il commissario alla sanità, Vincenzo De Luca, non è riuscito a garantire livelli essenziali di assistenza per i cittadini della nostra regione.
Molti dei suoi atti amministrativi sono stati bocciati dalla magistratura, dalla proroga illegittima di dirigenti, alla clamorosa bocciatura, da parte della Corte costituzionale, della legge sullo spettro autistico, Corte che ha censurato severamente l’operato della Regione.
La Regione guidata da De Luca è tra le ultime per gli screening oncologici, le liste d’attesa sono tra le più lunghe d’Italia, i cittadini per lunghi periodi dell’anno devono pagare le prestazioni di tasca propria, spesso, troppo spesso devono recarsi in altre regioni per curarsi, con situazioni dibdisagio che diventano insostenibili per tanti troppi cittadini campani. Gli ospedali dove lavorano con abnegazione e grande professionalità medici e infermieri tra i più bravi d’Europa, scontano carenze strutturali e di organizzazione che diventano quotidianamente notizie da prima pagina.
Il governo della Lega e dei 5s, della Ministra Grillo, delle consigliere regionali Muscara’ e Ciarambino, hanno messo in scena più di una volta la destituzione del commissario De Luca, hanno addirittura fatto una legge ad hoc.
Ad ottobre il Vicepremier Luigi Di Maio ha dichiarato che la legge era necessaria, per togliere la sanità campana dalle mani incapaci di De Luca. È passato quasi un anno e De Luca rimane il commissario alla sanità del governo Lega-5s, è evidente che i disastri fatti da De Luca nella sanità in questo ultimo anno sono anche i disastri di 5s e Lega che non rimuovendolo se ne assumono la piena corresponsabilità.
Noi crediamo in una sanità restituita ai medici, agli infermieri, ai pazienti, ai cittadini tutti. Noi crediamo che i cittadini campani meritino molto di più e che siano in grado di partecipare del loro benessere se solo la malapolitica di questi anni viene spazzata via.
Il movimento demA crede fermamente nella possibilità che i cittadini, se correttamente informati e motivati, siano il fulcro di un nuovo benessere e di una nuova sanità che sappia occuparsi della salute di tutti.
Convinti di ciò i militanti demA e tutti coloro che vorranno aderire, promuovono una campagna di informazione fatta nelle strade, nei mercati, nei quartieri della città e della città metropolitana sul SSN e sugli screening oncologici, campagna che riprende e supporta quella promossa dai medici di famiglia e dal comune di Napoli che, insieme, firmeranno un protocollo di intesa per la promozione del SSN e, in particolare per i prossimi mesi, la promozione degli screening oncologici gratuiti per tre tipologie di tumori.
Vogliamo che la Campania diventi il ritratto della salute.

Leggi
Sindaco di strada

Proseguono i sopralluoghi agli impianti sportivi cittadini interessati ai lavori delle Universiadi; ho visitato stamattina il PalaVesuvio a Ponticelli dove sono in corso importanti interventi. Sono molto soddisfatto dei lavori che si stanno compiendo sugli impianti sportivi destinati alle Universiadi. Al PalaVesuvio i lavori sono nel vivo e tra un paio di mesi dovranno terminare. Si tratta di interventi imponenti che restituiranno alla fruizione collettiva non solo di Ponticelli e di Napoli ma dell’area metropolitana una parte di quell’impianto ormai chiuso da anni

Leggi
Sindaco di strada

Ho partecipato stamani in sala Giunta all’ll’iniziativa, promossa per il Comune di Napoli da Roberta Gaeta in occasione della Giornata del Fiocchetto Lilla; una interessante mattinata di approfondimento, con esperti e professionisti del settore, sui disturbi del comportamento alimentare.

Leggi
Sindaco di strada

Stasera spettacolo davvero carino nel cuore del centro storico della compagnia instabile di under neapolis theatre.

Leggi
Sindaco di strada

Stamattina ho partecipato all’ex asilo filangieri alla terza giornata Fearless cities. Tre giorni di confronto assai costruttivo tra realtà impegnate nella costruzione dell’alternativa neomunicipalista.

Leggi
Sindaco di strada

Pubblico il comunicato del movimento DemA

De Luca nega ai cittadini campani il diritto alla salute.
Anche quest’anno il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca nega il diritto alla salute ai cittadini campani.
Lo scorso anno per circa 7 mesi i cittadini campani, fatta eccezione per Salerno, non hanno potuto usufruire del SSN per la diagnostica ambulatoriale, hanno dovuto pagare di tasca propria e spesso sono stati costretti a rinunciare per i costi troppo alti, anche ad esami come la TAC, che possono essere salvavita.
La situazione scandalosa provocata dalla incapacità del commissario alla sanità Vincenzo De Luca quest anno sarà ancora più grave poiché è stato incredibilmente deciso di tagliare 3,9 milioni di euro alla ASL Napoli 1 centro e di darli alla ASL di Salerno.
Anche per Caserta stessa cosa, 1 milione di euro tolti dal tetto di spesa e trasferiti alla ASL di Salerno.
In più come vera e propria decisione vessatoria per i cittadini campani non salernitani, non sarà possibile recarsi negli ambulatori facenti capo a Salerno dove il tetto di spesa per il 2018 ci risulta essere stato illimitato(???).
Detto che siamo ben contenti per i cittadini di Salerno, unici in Campania a poter usufruire del SSN per 12 mesi, ci sembra incredibile che nel 2019 il presidente di una grande regione come la Campania governi tenendo conto solo del suo bacino elettorale.
Come militanti del movimento demA chiediamo alle autorità cittadine, ai dirigenti ASL e a tutte le donne e gli uomini della nostra amata regione di far sentire la propria voce affinché si ponga fine da parte del governatore alla continua guerra al diritto universale alla salute.

Leggi
Sindaco di strada

Il 17 marzo del 2009, dieci anni fa, Luigi de Magistris depositò l’ultima ordinanza da giudice del tribunale del riesame di Napoli. Dal giorno dopo cominciò la campagna elettorale vittoriosa per europee. Ne sono accadute cose in questo decennio.
Questa sera alle 22.00: Whynot e Poseidone… 10 anni dopo su Televomero

Leggi
Sindaco di strada

Stasera a Policoro insieme ai cittadini per difendere il territorio, l’ambiente, contro le mafie e il malaffare. Molte le testimonianze dal territorio come Gianni Fabris, presidente nazionale altragricoltura e Avv. Montagna presidente ARCI Nova Siri.

Leggi