Post Archive

giugno 2015

Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 30 Giugno 2015

Bosco di Portici
Ore 11:00 – nella straordinaria cornice del bosco di Portici e della monumentale Reggia ho partecipato come Sindaco della Città Metropolitana alla riapertura di questo bellissimo polmone verde che dopo l’ultimazione dei lavori di riqualificazione e la messa in sicurezza dei due terzi degli 11mila metri quadri tornerà finalmente ad essere meta di cittadini e turisti.

Sala Giunta – palazzo San Giacomo
Ore 17:00 Oggi pomeriggio con l’Assessore all’istruzione Palmieri, ho incontrato i ragazzi e le ragazze delle scuole che hanno partecipato al concorso di poesia “Il volo di pindaro”.
Giunto alla sua IX edizione, il concorso ha visto protagoniste le scuole di Napoli e della città metropolitana, dalla primaria alla secondaria.
I testi dei giovanissimi poeti hanno rivelato una profonda sensibilità e spirito critico verso l’ambiente che li circonda, sui temi dell’ amicizia, la vita, i sogni, la terra, il mare.
E’ stato un vero onore ospitarli, per un riconoscimento allo straordinario lavoro che si fa nelle scuole.

Piazza Municipio
Ore 18:00 – Oggi ho incontrato in piazza Municipio la comunità ellenica di Napoli e i miei concittadini solidali con il popolo greco. Napoli è con il popolo greco. È con il primo ministro di quel popolo, eletto democraticamente e direttamente in una scelta elettorale chiara, di uno stato che ha assunto la responsabilità di riformare risolutivamente la spesa pubblica ma che, allo stesso tempo, ha il compito di rimettere in moto l’economia nazionale. Noi stiamo con il premier di una maggioranza di donne e uomini eletti con un mandato chiaro: non smantellare lo stato sociale; non reiterare la dipendenza dal credito estero. Noi stiamo con un ceto politico, europeo ed europeista, che non vuole cedere sulle pensione minime, perché con la disoccupazione giovanile che coinvolge più di un quarto della popolazione sono l’unico ammortizzatore sociale previsto per una cospicua parte della nostra società. Sono l’unica rete di salvataggio, per usare una espressione cara ai giornali, di famiglie che hanno al proprio interno la metà di persone senza un reddito e senza un lavoro. Dinanzi alla oscena sordità di istituzioni non elettive, e per questo non democratiche, il governo greco è ricorso allo strumento in assoluto più antico e democratico: il referendum. All’istituto che per antonomasia rispetta la sovranità popolare e, se questa ha un senso riconosciuto, rimettersi al popolo è la scelta più legittima. Le istituzioni con le quali il governo greco si è confrontato in questi mesi sono per due terzi non elettive e non rappresentative e, per il rimanente terzo, ha un modello di rappresentanza con una cinghia di trasmissione talmente allentata da essere logora dal punto di vista democratico. Siamo vicini al popolo greco perché sappiamo cosa significa rimettere in sesto i conti e sappiamo quanto questo costa alla comunità che abbiamo l’onore di rappresentare. Napoli aveva un miliardo e mezzo di debito e 850 milioni di disavanzo, garantire la coesione sociale, i servizi, è stato possibile con la ripubblicizzazione delle società che garantiscono i servizi ai cittadini. Per Napoli, come per la Grecia, il volano della ripresa è il turismo, per questo sappiamo quanto sia incomprensibile tassare ulteriormente questo comparto come i salari pubblici già troppo sviliti. Pur di non ricorrere a una modesta integrazione di solidarietà le economie forti del comune continente mettono oggi a repentaglio il futuro dell’istituzione europea. Per questo mi stupisce l’afasia della nostra politica nazionale capace solo di dispensare buoni sentimenti ma mai di incidere. Le potenze economicamente forti dell’unione europea avranno sempre bisogno di un meridione sul quale prosperare, tolta la Grecia c’è l’Italia e il suo meridione.

Piazzetta Fuga
Ore 19:00 – Sono veramente felice di aver partecipato all’evento organizzato dalla libreria “iocisto”, prima libreria creata e gestita da cittadini autonomi, per la presentazione del nuovo romanzo di Maurizio De Giovanni “Anime di vetro”. Un enorme successo di partecipazione popolare. Molto apprezzati anche gli interventi di Federica Flocco e Francesco Pinto. Davvero emozionanti le letture di Rosaria De Cicco e Lucio Allocca. Una straordinaria serata di cultura e partecipazione

Diario di ieri 29 Giugno 2015
Ho incontrato il presidente dell’Ordine dei medici di Napoli e Provincia Silvestro Scotti che mi ha consegnato la pettorina della campagna di sensibilizzazione contro le aggressioni al personale sanitario e di vigilanza all’interno delle strutture di Pronto soccorso degli ospedali napoletani. Una campagna che condivido e che va sostenuta e che, oltre alla distribuzione delle pettorine, si concretizzerà con la costituzione di una task force di medici che si recheranno nelle scuole per portare un messaggio ai giovani ed educarli all’utilizzo dei servizi della Sanità pubblica sperando che influenzino di più gli adulti e le loro famiglie.

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 29 Giugno 2015

Sala della Giunta – Palazzo San Giacomo
Ore 11,00 – Abbiamo presentato alla stampa “GIOVANI ARTISTI O GIOVANI UTENTI” progetto cofinanziato, nell’ambito del Piano Azione Coesione “Giovani no profit”.
Con me gli Assessori alla Cultura Nino Daniele e ai Giovani Alessandra Clemente, il Presidente dell’Associazione Gioco immagine e Parole Maria Rosaria Teatro, la responsabile dell’organizzazione Emilia Falcone, la responsabile della comunicazione Martina Romanello e la responsabile del monitoraggio e valutazione Grazia Pernice.

Visita guidata di palazzo San Giacomo
Ore 18:00 – Oggi abbiamo accolto 60 cittadini che hanno preso parte alla consueta visita guidata di palazzo San Giacomo. Ad oggi oltre 4000 cittadini hanno potuto visitare Palazzo San Giacomo. Mi sono intrattenuto con loro in sala giunta, con me il Vicesindaco Raffaele Del Giudice, abbiamo ascoltato e condiviso le tante iniziative proposte per migliorare la nostra città.

Quartieri Spagnoli
Ore 23:00 – Stasera in un “basso” napoletano ai quartieri spagnoli ho cenato insieme a tanti amici. Il padrone di casa Antonio, ha ristrutturato un basso in cui si è fatta la storia delle cultura napoletana. Nel dopoguerra era una casa di appuntamenti e adesso come allora si continua con le connessioni tra i cittadini di questa meravigliosa città.

Leggi
Luigi de Magistris

Sabato è stato un gran giorno per la Mostra d’Oltremare e per la città:abbiamo presentato il Grande Progetto della riqualificazione urbana della Mostra e dei suoi beni culturali e architettonici.
Un progetto di ampio respiro, finanziato con 65.5 milioni di euro di fondi europei, con lavori che riguarderanno tutti i beni interni alla Mostra chiusi da anni per inagibilità e le strade ed infrastrutture esterne.

Già dal mese di luglio cominceranno i lavori per i primi due lotti. Tra i primi lavori la ristrutturazione e il consolidamento della Torre delle Nazioni. Contemporaneamente si procederà alla riqualificazione degli ingressi alla Mostra del Viale Kennedy e di Via Terracina.
Successivamente, già a partire dal prossimo settembre, diventeranno esecutivi anche gli altri progetti, in particolare quello relativo alle infrastrutture a servizio degli immobili esistenti, alla riqualificazione delle aree esterne e delle fontane.

Definitivo è anche il progetto di recupero del Padiglione delle Missioni, i cui lavori cominceranno nel 2016.

Sono ancora nella fase della progettazione preliminare, invece, altri due importanti interventi: il recupero dell’Antica strada romana (inizio lavori nel dicembre del 2016, fine lavori nel marzo del 2018) e soprattutto quello relativo al restauro dei padiglioni monumentali Libia, Rodi e Albania per i quali sono impegnati 16 milioni di euro: questo segmento del Grande Progetto sarà attivato nel novembre del 2016 e i lavori saranno conclusi entro il 2020.

Dal 2016, infine, saranno impegnati 20 milioni di euro per il progetto, già esecutivo, di riqualificazione degli assi viari di accesso alla Mostra d’Oltremare. Un progetto, quest’ultimo, che consentirà uno sviluppo e un restyling di tutta l’area adiacente al polo fieristico. Le piu’ importanti strade dell’area occidentale.

Da decenni si parlava di tutto questo. Noi lo facciamo, tra mille problemi e tanti ostacoli. Non restituiamo al mittente fondi europei non spesi come fanno altri.

Vorrei anche ricordare l’apertura quotidiana al pubblico della Mostra che abbiamo realizzato da due anni. Non accadeva dal 1976!

Aiutateci a rendere la Mostra, questo gioiello, questo polmone di vita, sempre piu’ viva e attrattiva!

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 28 Giugno 2015

Sala Giunta – Palazzo San Giacomo
Ore 12:30 – Ho dato il benvenuto alla delegazione proveniente dal Rojava e da Kobane che in questi mesi difende i valori universali di progresso e liberazione, per l’autodeterminazione dei popoli, la parità di genere e per la sovranità popolare.
Napoli, città delle quattro giornate, della prima liberazione d’Italia e d’Europa dalle barbarie nazifasciste, non può non stare con i Kurdi del Rojava. Con il Anwar Muslem, copresidente cantone di Kobane abbiamo firmato un documento propedeutico a un gemellaggio dove chiediamo l’apertura immediata di un corridoio umanitario per la popolazione civile del Rojava.
Nel pomeriggio, alla mostra d’oltremare, all’assemblea voluta dai movimenti ho incontrato Nessrin Abdallah, comandante delle milizie femminili dello YPJ.
Nel suo sguardo si poteva leggere la fierezza di chi, nella diverse epoche storiche, lotta per la liberazione del suo e di tutti popoli.
Viva la resistenza per la liberazione a Kobane!

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 27 Giugno 2015

Palazzo San Giacomo
Ore 10:00 – Napoli, culla della storia culturale internazionale. Ho accolto stamattina presso la sala Giunta di Palazzo San Giacomo, il presidente dell’Unione Centrale dei comuni della Grecia (CENC ) Jorge Patoulis e il vice presidente Dimitris Kafantaris, insieme alla delegazione che in questi giorni sono nella nostra città per le iniziative organizzate in collaborazione con la comunità ellenica di Napoli e il convegno “500 anni di greci a napoli”.
Un significativo momento di scambio istituzionale, culturale e politico a supporto della lotta del popolo greco per uscire dalla crisi che l’ha colpito. Oggi più che mai siamo tutti Greci !

Mostra d’oltremare
Ore 12:00- Con estrema soddisfazione ho partecipato alla conferenza stampa di presentazione del Grande Progetto di Riqualificazione urbana e dei beni culturali e architettonici della Mostra d’Oltremare. Un progetto di ampio respiro, finanziato con 65.5 MLN di euro complessivi, realizzato con fondi europei. Il Grande Progetto, in sostanza uno dei finanziamenti più cospicui per quanto attiene alle opere di riqualificazione urbana, si configura come una vera e propria opera di restyling che andrà a sanare alcune carenze strutturali che da anni impediscono il pieno sviluppo dell’Ente Mostra. In particolare, infatti, i lavori riguarderanno tutti quegli asset interni alla mostra da tempo chiusi per inagibilità e i servizi annessi.
A seguire ho visitato gli operatori presenti alla Fiera della Casa che quest’anno ha accolto migliaia di visitatori registrando anche un’ elevata presenza straniera. Napoli sempre in crescita!

PAN (Palazzo delle Arti)
Ore 15:30 – La programmazione del Palazzo delle Arti di via dei mille è sempre più ricca e variegata. Gli artisti che espongono interpretano il mondo e le sue contraddizioni, raccontano la vita e il suo infinito e qui sono stato favorevolmente colpito dalla mostra di Rosanna Nisi, donna del sud sempre alla ricerca di verità e giustizia che traspare dalle sue opere.

Ore 16:30 – Ho visitato la sede di Impatto Magazine, uno dei primi webzine settimanali di Italia, con un target editoriale e distributivo concentrato su Napoli e partner ufficiale di Giugno Giovani, serie di eventi organizzato dall’Assessorato alle Politiche Giovanili. La redazione è composta da giovanissimi, bravi e pieni di passione che hanno creato un nuovo modo di fare informazione e che ha un seguito soprattutto internazionale molto forte. Spero si aprano collaborazioni con l’amministrazione per un crescendo di canali informativi e media liberi.

Leggi
Luigi de Magistris

Svolta sulla riqualificazione di via Marina – si può procedere con i lavori
il Tar Campania ha rigettato i ricorsi, presentati dalle imprese seconda e terza classificata, all’aggiudicazione della gara per i lavori di “Riqualificazione urbanistica e ambientale dell’asse costiero nella tratta via Vespucci – via Ponte dei francesi”, cioè Via Marina.
Potremo ora finalmente procedere alle successive fasi amministrative ed ai primi di settembre dare inizio ai lavori che dureranno circa 5 mesi.
Attualmente gli uffici tecnici del Comune stanno completando l’acquisizione dei pareri necessari ad approvare il progetto definitivo. Successivamente si procederà alla stipula del contratto ed all’approvazione del progetto esecutivo.
Questi lavori consentiranno di rifare Via Marina per una lunghezza di 2.5km, nel tratto da corso Garibaldi a via Pazzigno, con la sostituzione della pavimentazione in sampietrini e basoli con conglomerato bituminoso e la riqualificazione dei marciapiedi con materiale lapideo. Contestualmente, verrà realizzato un percorso ciclabile della lunghezza di circa 1.5km.
I lavori consentiranno di riqualificare radicalmente l’arteria, abbiamo, infatti, previsto la sistemazione della sede stradale e dei marciapiedi, opere di abbattimento e superamento delle barriere architettoniche, l’introduzione di percorsi ciclabili, la piantumazione di essenze arboree e degli elementi di arredo, la rifunzionalizzazione dell’impianto fognario e dell’impianto di pubblica illuminazione, la sostituzione delle pensiline ANM e la riqualificazione della sede tramviaria, unificandola con quella filoviaria. Avanti cosi’ !

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 26 Giugno 2015

Ore 9.15, ho portato il saluto all’evento I Greci in Campania, 500 anni di storia.
Legami indissolubili fra noi e la Grecia, per i 500 anni della comunità ellenica a Napoli. Legami storici e attuali, dato che la nostra vicinanza si rinnova vieppiú oggi, dato che la Grecia da 7 anni incarna la lotta dei popoli contro l’austerità. Per una Europa che riscopra quei valori di libertà, giustizia e democrazia che sono nate proprio nell’Ellade. Nel nome di un Mediterraneo di pace.

Antica Facoltà di Economia e Commercio
Ore 10: 00 – Alla celebrazione per i 20 anni della rivista Notariato, porto il mio saluto e due considerazioni. Le sfide dei notai, verso un futuro di nuovi compiti: e penso allo statuto di Abc, l’azienda speciale dell’acqua pubblica e che abbiamo reso tale attraverso la consulenza notarile, superando il suo vecchio status di Spa. Invece, per noi sull’acqua non si fanno profitti. Infine, penso alle funzioni indispensabili e non sostituibili dei notai per iI controllo di legalità preventiva – contro la retorica della deregulation che vuole esautorare questa funzione costituzionale – che é fondamentale soprattutto per combattere corruzione e ingiustizie.

Ore 11:30 – Che bello sentire i mille colori della cultura e dell’accoglienza di cui Napoli è capace! All’incontro promosso dal progetto DialogUE, dove onlus campane e di altri paesi europei hanno portato la loro esperienza condivisa di integrazione e accoglienza dei migranti. Con un obiettivo straordinario nel cuore. Dimostare come i migranti non siano un costo, ma un’opportunità per l’Europa. DialogUE ci mostra l’altra faccia dell’integrazione: le imprese dei migranti.
Ho sempre pensato che la diversità è ricchezza. E questo straordinario progetto seminariale, portato avanti a Napoli ma anche in altre 5 città europee partner, lo dimostra. Ricchezza culturale ma anche economica! Con DialogUE sono nate 10 imprese multiculturali e la conferenza di Napoli è il primo loro trampolino di lancio. Auguri!

Piazza Municipio
Ore 12:30 – All’inaugurazione della nuova filiale di IBL Banca a Piazza Municipio. IBL sceglie ancora Napoli, con una filiale giovane e tutta al femminile. Sceglie Napoli, perché Napoli è viva. E sceglie la nuova Piazza Municipio, che sarà sempre di più il salotto buono della città. Auguri!

Sala Pignatiello – Palazzo San Giacomo
Ore 13.00 Ho partecipato alla conferenza stampa di presentazione delle azioni messe in campo dal Comune di Napoli per sostenere la campagna nazionale lanciata da Libera Associazioni Nomi Numeri contro le mafie in collaborazione con Gruppo Abele, Bin – Basic Income Network e CILAP EAPN – European Anti Poverty Network, per promuovere l’approvazione di una legge sul reddito minimo o di cittadinanza. La campagna prevede una raccolta firme attraverso il sito campagnareddito.eu e dallo scorso 6 giugno, attività di sensibilizzazione in oltre 170 banchetti in tutta Italia, tre dei quali nella nostra città.

Sala Giunta – Palazzo San Giacomo
Ore 16.00 – Ho premiato le scuole vincitrici del Trofeo Partenope 2015, il torneo studentesco di rugby organizzato dalla Partenope Rugby. Arrivato alla sua quarta edizione, il torneo ha coinvolto 10 scuole medie e superiori e oltre 150 studenti, giunti alla finalissima del 27 maggio scorso disputata allo stadio Albricci, quartier generale della Partenope Rugby. Questi i vincitori: categoria under 12, scuola media IC Miraglia-Sogliano di Ponte di Casanova; categoria U16, ITC Caruso di Corso Malta; categoria under 18, liceo scientifico Cuoco-Campanella di via Foria. Alla premiazione era presente l’atleta della nazionale italiana di rugby Under 20, Giovanni Amendola, cresciuto in casa Partenope e reduce dalla Coppa del Mondo junior. Il trofeo è il fiore all’occhiello della Partenope, che sta ampliando la sinergia con le scuole dei quartieri limitrofi all’Albricci, dando un’opportunità ai giovani e alle loro famiglie di scoprire in modo semplice coinvolgente uno sport che educa alla legalità e al rispetto. Nel 2016, il Trofeo Partenope sarà aperto alle scuole del Vomero e a quelle di altre regioni d’Italia.

Ore 17.30 – Ho preso parte all’assemblea nazionale di “un ponte per…. ” da sempre in prima fila nell’accoglienza e nella solidarietà a favore dei popoli in fuga dalle guerre. Napoli da sempre e per sempre città di pace….

Dal mio blog: http://www.demagistris.it/sindacodistrada/diario-del-26-gennaio-2015-2

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 25 Giugno 2015

Palazzo San Giacomo
Ore 12:30 – Oggi il piccolo Umberto di soli anni 9, mi ha voluto incontrare per consegnarmi un bellissimo disegno portafortuna. Dopo alcuni minuti mi è stata notificata la “sospensiva della sospensione”. Grazie anche a te Umberto!

Palazzo San Giacomo
Ore 17:00 – Oggi grazie alla ONLUS “Salva Bambini”, abbiamo simulato le manovre necessarie per disostruzione delle vie aeree da un corpo estraneo nei bambini. Grazie alla loro attività sul territorio e alla formazione costante, le cause di mortalità per asfissia nei bambini sono drasticamente diminuite. Invito tutti sul loro sito: www.salvabambi.it

Auditorium dell’Ottava Municipalità – Scampia
Ore 17:00 – Oggi in occasione della commemorazione del primo anniversario della morte di Ciro Esposito ho partecipato al commovente evento dal titolo “Per non dimenticare” dove sono stati presentati corsi per pizzaioli e pasticceri destinati ai minori a rischio di Scampia e degli altri quartieri di Napoli grazie all’Associazione Ciro Vive.

Vomero
Ore 19:00 – Oggi pomeriggio nelle libreria IoCiSto al Vomero ho chiacchierato insieme ad Enza Alfano del suo libro “A Napoli con Maurizio de Giovanni”. Un viaggio nella Napoli di de Giovanni. Un percorso attraverso i luoghi del commissario Ricciardi

Maschio Angioino
Ore 21:00 – Alla giornata del rifugiato ho ricordato che Napoli la si vive. Per questo fino a quando tutti saranno cittadini per me gli abitanti di Napoli contano quanto tutti i cittadini. Non servono ruspe e muri. La clandestinità è un obbrobrio giuridico perché non vi è reato nel semplice stare in un luogo. Napoli cresce con i migranti.

Dal mio blog: http://www.demagistris.it/sindacodistrada/diario-del-25-giugno-2015/

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 24 Giugno 2015

Stadio Collana
Ore 9:30 – Oggi abbiamo inaugurato i campi estivi 2015. L’iniziativa, giunta alla sua terza edizione, è promossa dalla Cesport Italia e vede l’unione di varie realtà come la Scuola Nuoto Federale, Lo Squalo, il Nantes Club Master e la scuola G. Falcone con il sostegno del Comune di Napoli e della V Municipalità Vomero Arenella.
Il campo, che ha preso il via lunedì 15 Giugno, si protrarrà fino a venerdì 24 luglio.

Vomero
Ore 17:00 – Un’emozione particolare. Al tennis club Vomero abbiamo ricordato un piccolo grande uomo Chicco,che con la mamma Consuelo è stato strappato all’affetto e all’amore delle tante persone che hanno avuto il piacere di conoscerlo. Ciao Chicco ciao Consuelo

via Partenope
Ore 18.30 – La giornata mondiale del rifugiato è stata ricordata nella città di Napoli grazie alle numerosissime associazioni che collaborano con il Ceicc/ sportello EU Direct del Comune di Napoli. Ho avuto l’onore e il piacere di incontrare i convenuti a via Partenope, per portare la testimonianza diretta del grande senso di accoglienza che ha la nostra comunità e ricordare che il diritto di essere umano viene ancor prima dello status di cittadino. Diritti a tutti i migranti!

Donnaregina
Ore 19.30 – Oggi al museo diocesiano del complesso monumentale Donnaregina ho partecipato alla cerimonia inaugurale del 64º congresso nazionale di neurochirurgia. È stato un piacere portare il saluto della città di Napoli alla folta platea di luminari di questa branca medica, augurando di trascorrere giorni di lavoro sereni e momenti di emozioni.

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 23 Giugno 2015

Ore 10:00 – Ho partecipato nella caserma Zanzur al 241esimo anniversario della fondazione della Guardia di Finanza.

Ore 11:00 – Abbiamo inaugurato questa mattina PalExtra, l’agorà dello sport alla Mostra d’Oltremare. E’ un progetto che nasce per volontà nostra e dei campioni sportivi dell’associazione Milleculure e che vuole promuovere i valori sociali dello sport. Su un’area di 12 mila mq si terranno, fino a settembre, venti diverse discipline aperte ai ragazzi con difficoltà fisiche ed economiche che difficilmente riuscirebbero a dedicarsi ad attività sportive. L’iniziativa andrà avanti fino al 2018 e prevede anche eventi, seminari ed attività formative.

Ore 18:00 – Al 3° gran galà del volley Campano c/o Castel dell’Ovo, dove abbiamo premiato le società che hanno ottenuto la promozione nella categoria superiore e quelle che hanno vinto i campionati regionali giovanili accedendo alle finali nazionali. Ho incontrato Anna Bari, Rosa Ferraiuolo e Alessandra Vitale, atlete italiane che rappresenteranno l’italia alle paraolimpiadi.

Leggi