Post Archive

luglio 2015

Luigi de Magistris

Il Papa ha riunito in Vaticano diversi Sindaci provenienti da ogni parte del globo per discutere di bene comune. Sono stato onorato di essere tra gli invitati. Si è discusso di lotta alle povertà, di lotta alle disuguaglianze, di giustizia sociale, della realizzazione di un nuovo umanesimo. Un mondo in cui la globalizzazione dei diritti e delle persone possa prendere il sopravvento sulle tecnocrazie, sui capitali finanziari. Siamo tutti abitanti del mondo, basta logiche proprietarie. Nessuno è clandestino o siamo tutti clandestini. Non è giusto che le transazioni finanziarie attraversino il globo liberamente e le persone debbano chiedere il permesso. Si abolisca il permesso di soggiorno per i rifugiati politici. Basta guerre in violazione delle Costituzioni, basta economie di guerre, basta austerità. Ecco il verbo delle oligarchie mondiali: opulenza per i ricchi, riduzione dei diritti per il popolo. Basta ossequio al dio denaro ed al pensiero dominante del consumismo universale. Equa distribuzione delle ricchezze per una vita dignitosa e giusta. Alla sera della vita non conta quanto hai, ma chi sei stato; alla sera della vita conta quanto si è amato. Amore al posto dell’odio e dell’indifferenza. E tante altre riflessioni per la costruzione di movimenti popolari dal basso per liberare l’uomo dalle ingiustizie. Grazie Papa Francesco. Hai unito noi Sindaci nel solco della giustizia contro le ingiustizie di un liberismo imperante senza anima e senza cuore.

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 21 Luglio 2015

Ore 10:00 – in sala giunta l’incontro intitolato ‘Opere in cantiere’ per fare il punto sulle iniziative antiracket e antiusura in città. Se ne è discusso con il commissario nazionale per le iniziative antiracket e antiusura, Santi Giuffrè, SOS impresa, Libera contro le mafie, Federconsumatori e con il mondo dell’università.

Ore 19:00 – Modern Slavery and Climate Change – Schiavitù moderna e cambiamenti climatici: l’impegno delle città. Questo il titolo dell’incontro cui ho preso parte oggi presso l’aula del Sinodo di Cittá del Vaticano che ha visto impegnati piú di 50 Sindaci del mondo sui temi discussi anche nell’enciclica papale Laudato Sì. Contributi di alto profilo politico e sociale e riflessioni unanimi volti ad individuare percorsi insieme ai nostri cittadini contro lo sfruttamento della terra, l’esclusione sociale e l’incultura, termine adoperato anche da Papa Francesco che ha chiuso i lavori e firmato per primo la dichiarazione dei sindaci.

Leggi
Luigi de Magistris

Abbiamo stipulato il contratto per gli interventi di estrema urgenza di manutenzione straordinaria delle caditoie stradali localizzate nelle aree della città a maggior rischio di allagamenti.
Potremo così avviare, già da lunedì 27 luglio, le operazioni straordinarie di pulizia in punti del territorio cittadino orograficamente più esposti al rischio di allagamento.
Fra questi, via case Puntellate, via Camaldolilli, piazza Sannazzaro, piazza Arabia, via Agnano agli Astroni, corso San Giovanni, viale Marconi, l’area dello stadio San Paolo, e diversi sottopassi.
I lavori straordinari di pulizia, che interesseranno all’incirca 3000 caditoie, verranno eseguiti in anticipo rispetto alle stagioni di maggiore piovosità (nel periodo luglio – ottobre) e consentiranno, affiancandosi alle normali attività di manutenzione già svolte sul sistema di collettamento delle acque superficiali, di mitigare il rischio di allagamento nelle zone maggiormente esposte durante gli eventi meteorici che normalmente si verificano nel periodo autunno – inverno.

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 20 Luglio 2015

Ore 16:00 – ho avuto un incontro con i familiari delle vittime innocenti della criminalità assieme ad Alessandra Clemente per costruire insieme il progetto del memoriale in ricordo di tutte le vittime, da realizzare in Castelcapuano. Ricordo e impegno antimafia, dalla morte alla vita, la conoscenza per costruire punti di riferimento e ponti di speranza. Uniti per la giustizia e la memoria… sempre.

Ore 18:00
In un terrazzo a via Manzoni ho avuto l’opportunità di parlare della mia esperienza da magistrato raccontata nel libro “assalto al PM”. Grazie di avermi ascoltato.

Leggi
Luigi de Magistris

Renzi fa propaganda quando dice di voler tagliare le tasse, stesso frasario berlusconiano. Per ora sappiamo che è l’uomo dei tagli. Massacratore di diritti e di giustizia. Tagli ai servizi che eroghiamo ogni giorno a cittadini, scuole, asili nido, manutenzione stradale, scolastica e degli edifici, al welfare, ai poveri, ecc. Solo al Comune di Napoli ci hanno tagliato 117 milioni di euro nel 2015 e nel 2016 arriveremo a più di 200 milioni, per non parlare del 2011 e del 2012. Tutto questo per strangolarci, come i potentati europei con il popolo greco. Tutto sulla pelle dei cittadini. Renzi pensa che l’Italia sia un suo granducato. Napoli e’ dei napoletani e delle persone che qui dimorano provenienti da ogni parte del mondo. Non ci faremo schiacciare, la nostra forza e’ il nostro coraggio, la nostra onesta’ e la nostra autonomia. Caro Renzi, Napoli sarà la tua Grecia; sarà il popolo a sconfiggere te, il tuo autoritarismo e le oligarchie antidemocratiche che rappresenti.

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 19 luglio 2015

Ore 21 Ponticelli
Ho festeggiato con la Onlus Santa Maria della Neve la chiusura dell’oratorio estivo ‘Passi in Piazza… Coloriamo Ponticelli’. 150 bambini e 100 animatori giovanissimi hanno colorato l’estate di un quartiere vivace, caloroso e solidale. Temi importanti come la legalita’ al centro delle inuziative sotto la guida amata e appassionata di Don Salvatore.

Ore 23 Maschio Angioino
Ho salutato l’amico Michele Selillo, astro nascente della musica napoletana, con una band brava e un gruppo di talenti. Bella la partecipazione del suo giovane pubblico e i messaggi d’amore profusi dal palco.

Leggi
Luigi de Magistris

Secondo una indagine sugli appalti senza gara fatta dall’ANAC, l’autorità anticorruzione guidata da Cantone, su 20 capoluoghi di regione in Italia 18 su 20 ne fanno un uso sproporzionato e Napoli e Palermo sono gli unici due capoluoghi che non ne abusano. In barba ad ogni pregiudizio il Sud è un esempio di trasparenza.

http://www.identitainsorgenti.com/appalti-senza-gara-cantone-bene-napoli-e-palermo-male-milano-roma-e-catanzaro-dove-indagava-de-magistris/

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 18 Luglio 2015

Ore 10.30. Ho partecipato alla festa di Iskra al parco Toto’ e Villa Medusa, contro lo sblocca Italia e per la costruzione di altre pratiche politiche a partire dal laboratorio Napoli. Questi ragazzi sono linfa vitale. Ho rivisto con piacere Giorgio Cremaschi.

Ore 17:30/20:00 Teatro San Carlo
Ho assistito all’opera La Bohème con la direzione di Stefano Ranzani e la regia di Francesco Saponaro. Bellissima rappresentazione e ci tengo a sottolineare anche la splendida interpretazione dei ragazzi dei laboratori artistici di Vigliena. Giovani di San Giovanni, ricchezza vitale della nostra citta’.

Ore 20:45/21:45
Ho seguito la parte dello spettacolo “Dimane Putesse Schiarà” concerto “migrante” de Le Mamme di Sisina dirette da Gianni Lamagna. Non è la prima volta che ho il piacere di ascoltare le Mamme di Sisina del Rione Sanità ma ogni volta resto colpito dalla loro bravura e professionalità. Un ringraziamento speciale al Maestro Gianni Lamagna per il grande lavoro che svolge.

Ore 22:00/2300 Basilica di San Giovanni Maggiore
Con enorme piacere sono riuscito a seguire lo spettacolo “IL MIO NOME E’ NATIKI!” da Basile a Mandela Storia di una gatta cenerentola con la partecipazione del Maestro Marcello Colasurdo. Davvero un concerto stupendo. Un’orchestra formata da artisti di 10 paesi diversi che sul palco esprimono un’unica grande passione, senza differenze e senza distanze. Tantissimi complimenti.

Questi sono solo alcuni dei tanti concerti ed eventi culturali organizzati ogni giorno nella nostra città. Tutti di un livello eccezionale, emozionanti e profondi. Sono davvero entusiasta di questo incredibile attivismo culturale che aiuta la città a crescere sempre di più. Noi cerchiamo di fare la nostra parte al massimo.

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 17 Luglio 2015

Palazzo San Giacomo – Sala Giunta
Ore 10:00 – Ho incontrato alcuni bambini Rom che vivono a Napoli. Questa città non può negare ospitalità a chi cerca un futuro migliore. Nessuno si salva da solo, lottiamo per il raggiungimento di una felicità condivisa. Questi ragazzi sono parte del futuro della nostra città. Con me in Sala Giunta vi erano anche il sindaco rumeno di Calarasi Daniel Stefan Dragulin e Diana Paplovich, responsabile del programma europeo ROMED e ROMACT.

Fuorigrotta
Ore 12.15 – Alloggi, aule studio e laboratorio, campi sportivi. Tutto questo è il nuovo Centro di accoglienza ‘Grazia Deledda’ che abbiamo realizzato in via Cassiodoro nel quartiere di Fuorigrotta. Il Centro nasce nella ex scuola Deledda ed è stato affidato con procedura di evidenza pubblica all’associazione ‘Centro Lima’. La struttura accoglie circa 70 rom romeni di cui 25 minori tutti inseriti in percorsi scolastici.
Con questo centro diamo risposte a un’emergenza abitativa. La strategia che vogliamo mettere in campo vuole eliminare progressivamente le situazioni di disagio e indigenza offrendo condizioni e strutture adeguate e lo facciamo con nostre risorse nonostante l’abbandono delle istituzioni nazionali. Questo è un centro di eccellenza.
E mi ha fatto piacere ascoltare il riconoscimento del nostro lavoro nelle parole di Diana Paplovich, responsabile del programma europeo ROMED e ROMACT che ha detto che Napoli è l’unica grande città in Italia ad aver realizzato progetti importanti per garantire accoglienza alle popolazioni rom e favorirne l’integrazione

Palazzo San Giacomo
Ore 13:00 – Oggi ho incontrato i familiari di Ivan Grimaldi, confortandoli in un momento così difficile. Non li lasceremo soli come non abbiamo mai lasciato solo Ivan.

Secondigliano
Ore 15:00 – Ho reso omaggio alla salma del luogotenente della Polizia municipale di Napoli Vincenzo Cinque nella chiesa della Resurrezione al rione Monterosa a Secondigliano.
Abbiamo detto addio ad un’altra vittima di quella assurda strage. Vincenzo Cinque è deceduto dopo due mesi di agonia a seguito delle gravissime ferite riportate nell’eroico tentativo di impedire il passaggio di passanti e veicoli sotto i colpi di Murolo.
Ho abbracciato la famiglia promettendo che non dimenticheremo mai Vincenzo, il suo coraggio, il suo sacrificio.
Abbiamo già avviato per lui e per il capitano Bruner le procedure per il riconoscimento della medaglia d’oro al valor civile

Quartiere Soccavo (Rione traiano)
Ore 21:00 – Al rione Traiano stiamo dimostrando con tenacia che le istituzioni possono cambiare il volto dei quartieri più trascurati della nostra città. Da un grave fatto di cronaca avvenuto un anno fa circa, abbiamo realizzato qualche piccolo ma significativo cambiamento in pochi mesi. Questa sera nel cuore del Rione Traiano in tanti ad ascoltare il grande Ascanio Celestini, che ha voluto portare in scena un racconto sulle difficoltà di crescita dei giovani nei quartieri periferici dove le istituzioni sono state assenti per troppo tempo. La piazza era gremita, con la cultura si vince sempre e questa sera ne abbiamo data dimostrazione.
Un grazie alla City Sightseeing, oggi con loro abbiamo permesso a 50 ragazzi del quartiere di poter visitare le parti più belle della nostra città, unendo sempre di più le periferie al centro città.

Rione Traiano
Ore 21:30 – Ho incontrato una associazione di diversamente abili. Ho avuto un fattivo incontro dove ho potuto constatare che va realizzato ancora molto nel mondo dei trasporti e della mobilità, mi farò partecipe delle loro istanze con la Regione e il Governo, sia come sindaco della città di Napoli che come sindaco della città metropolitana.

Maschio Angioino
Ore 22:00 Ho assistito allo spettacolo “pe’devozione” liturgie sacre e profane nella vita di tutti i giorni, portata in scena nell’ambito del progetto percorsi teatrali con le donne a Forcella. Questa esperienza teatrale dimostra quanto ricco sia il territorio di creativita’, arte e cultura. Questa è la Forcella che vogliamo.

Leggi