Post Archive

ottobre 2015

Luigi de Magistris

Ho deciso di riprendere a raccontare alcune vicende criminali. Un po’ alla volta. Tra un treno, un aereo e la notte.
Dell’indagine cd. Why Not si parla dal 2006. Quasi dieci anni. Con quell’indagine e con altre ancora eravamo entrati – nel rispetto della legge, come hanno sinora sancito decine di magistrati – nel cuore di un sistema criminale che dalla Calabria si diramava in altre parti del territorio nazionale ed internazionale. Politici e uomini delle istituzioni corrotti, centinaia di milioni di euro di denaro pubblico illecitamente sottratti, prenditori e affaristi senza scrupoli, criminalità mafiosa, massonerie deviate. Ci hanno fermato e massacrato quando eravamo quasi al traguardo. Oggi sono costretto ad essere felice per non essere stato condannato, perché volevano farmi passare da accusatore ad accusato. Un Paese alla rovescia. Ho sofferto tanto. Per sei anni la propaganda di regime e il sistema criminale che sta minando le radici delle nostre istituzioni hanno fatto credere che avrei illecitamente acquisito utenze di parlamentari. Un falso. Indagini doverose, difficili, coraggiose. Nel pieno rispetto della Costituzione e della legge. All’epoca un golpe istituzionale ci sottrasse quelle indagini e ci impedì di continuare il nostro lavoro di magistrati e investigatori. In quale Paese democratico potrebbe accadere che un ministro della giustizia il cui nominativo compare in intercettazioni telefoniche agli atti della stessa indagine why not chieda il trasferimento d’ufficio per incompatibilità ambientale e funzionale del pubblico ministero che indaga, sempre in why not, sul Presidente del Consiglio che lo ha nominato Ministro ? Trasferimento che ottiene immediatamente da una sentenza disciplinare sommaria, illegittima e ingiusta del CSM presieduto da Nicola Mancino, poi imputato nel processo sulla trattativa Stato-Mafia. Dove avevamo messo le mani?! E che dire dell’ex Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano quale capo di quel CSM che ha avuto la caparbietà di fermare prima me ed i miei coraggiosi collaboratori che indagavamo su quella che e’ stata definita la nuova P2 e poi gli onesti e coraggiosi magistrati della Procura di Salerno che avevano individuato i responsabili – soprattutto tra magistrati ed istituzioni a vari livelli – dell’attività criminosa effettuata ai nostri danni. Coloro che mi hanno con violenza istituzionale illecitamente sottratto le inchieste Poseidone e Why Not sono imputati per corruzione in atti giudiziari. Molti dei responsabili delle condotte criminose individuate in quelle indagini sono ancora al potere. In queste vicende fatti non parole, storie non chiacchiere e retorica. Anche da qui passa la questione morale. Ieri, oggi e domani fuori le mafie dallo Stato !

Leggi
Luigi de Magistris

Ancora notizie ottime dal Turismo.
L’Aeroporto di Napoli, che fino a qualche anno fa era in perdita economica e in calo di presenze, ora è una fonte di reddito ed è in clamoroso aumento di passeggeri. Solo di dividendi sono stati incassati circa due milioni in un anno dal Comune e dalla Città metropolitana. Tutto questo attrae investimenti e crea lavoro. Per quanto riguarda i viaggiatori in transito a Capodichino, nel 2014 sono stati circa 6 milioni (tra arrivi e partenze); il che equivale a un incremento rispetto al 2013 – anno anche ottimo per il turismo – pari al 10 %. Nel 2015 – dati parziali in attesa della fine dell’anno – ancora una crescita maggiore. Dal 2011 aumento progressivo e sempre più sensibile. Non vogliamo fermarci più.
Inoltre, a conferma del forte sviluppo del traffico, Napoli si posiziona, nella classifica del 2014, nella top 10, per tasso di crescita, degli scali europei di categoria tra 5 e 15 milioni di passeggeri; e nella top 5 degli aeroporti di categoria 5-10 milioni di passeggeri.
Il nostro petrolio non sono le trivellazioni e le speculazioni della mala politica, ma le bellezze artistiche, storiche e naturali. Dobbiamo migliorare ancora di più l’accoglienza ed i servizi per i turisti e per i napoletani, ma ormai non si torna indietro. Di Napoli si parla nel mondo non più per la spazzatura ma per le sue bellezze. Tutto questo senza soldi, solo con il capitale umano e la passione. Ringrazio tutti i napoletani che ci credono e non mollano, mettendoci cuore e amore. Insieme, consolideremo il riscatto della nostra Napoli !

Foto di Elena De Gregorio

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 26 Ottobre 2015

Ore 15:30 – Ho presieduto la cerimonia che segna l’inizio del percorso che porterà alla celebrazione, nel 2016, di Giovanni Paisiello, nel duecentesimo anno dalla sua scomparsa. Un compositore la cui fama e la cui vasta produzione, di circa 100 opere, raggiunse le corti di tutta Europa. Per iniziativa del Comune di Napoli, si è insediato il Comitato per le celebrazioni, che dovrà coordinare la pianificazione e l’organizzazione delle manifestazioni: le prime adesioni hanno già coinvolto le principali istituzioni e gli studiosi, con l’obiettivo di allargarsi ed aggregare altre istituzioni e personalità, per una dimensione sempre più internazionale.

Ore 18:00 – palazzo San Giacomo
Nel ventennale della sua scomparsa (26 ottobre 1995), ho partecipato al ricordo di Vera Lombardi organizzato a cura dell’Istituto Campano per la Storia della Resistenza, a Lei intestato, e del Comune di Napoli, del quale è stata Consigliera.
Ne abbiamo ricordato con Guido D’Agostino la figura e l’impegno e d apprezzato il bellissimo video a lei dedicato. Ho consegnato ai rappresentanti della famiglia di Vera una targa con la medaglia ufficiale del Comune.

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 25 Ottobre 2015

Piazza Municipio
Ore 10.30 – In piazza municipio ho accolto il corteo “4 passi per la vita” organizzata dall’AIDO, l ‘ Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule.

Bosco di Capodimonte
Ore 11.30 – Al bosco di capodimonte il coordinamento “giù le mani dal bosco”, che da mesi si batte in difesa del parco, ha organizzato un pic nic informativo tra musica, danza e laboratori per bambini, ma soprattutto un’assemblea pubblica in cui cittadinanza e istituzioni si sono confrontate

Mostra d’Oltremare
Ore 12.30 – Ho visitato “tutto sposi” alla mostra d’oltremare. 5 padiglioni dedicati al wedding. Un appuntamento importante perché in questo settore si esprimono molte realtà artigianali del nostro territorio. La presenza di tanti giovani, oltretutto, dimostra quanto sia viva la cultura dei valori, come quelli del matrimonio e della famiglia, nella nostra città.

Diario di ieri 24 Ottobre 2015

Notte Bianca al Vomero
Ieri grande partecipazione alla quarta edizione della notte bianca, al Vomero, diventa tematica e animata nelle sette piazze principali da incontri ed eventi dedicate alla legalità oltre alle piazze iniziative e dibattiti nelle librerie e soprattutto nelle scuole,che hanno preparato questa serata con grande cura. Più di 200.000 persone hanno partecipato ad un evento che unisce le anime di tanti quartieri al Vomero e all’Arenella.

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 24 Ottobre 2015

Ore 9.30 – Ho inaugurato, presso l’Associazione Libera Università Internazionale di Medicina Omeopatica, il 60° corso di formazione di Medicina omeopatica, che ha come nobile missione la tutela della salute della persona e dell’ambiente.

Ore 10:00 – Ho portato i saluti della città al seminario internazionale “piattaforme continentali di nazionalità: i nuovi scenari globali della geopolitica”, incentrato sulla definizione di una nuova morfologia internazionale.

Ore 10.30 – Presso la Sala della Giunta di Palazzo San Giacomo, l’Assessorato alla Cooperazione del Comune di Napoli e Ariete Onlus promuovono – in occasione del 70esimo anniversario della fondazione delle Nazioni Unite – un convegno pluridisciplinare dal titolo”diritti dei popoli: solidarietà, cooperazione, futuro.”La tematica affrontata è quella dei diritti di popoli, in condizioni di vulnerabilità,di grave pregiudizio ed emarginazione.

Piazza Municipio
Ore 11.00 – Ho partecipato alla “giornata dell’accoglienza #IoSonoComeTeAccoglimi”. Napoli si pone come città laboratorio per un modello di accoglienza ed ospitalità che considera la libertà di circolazione degli essere umani, di tutti gli esseri umani, non subordinabile alla mobilità di capitali e merci. Consideriamo come interlocutori di un necessario patto sociale tutti gli abitanti della città e si lavora affinché il diritto di cittadinanza venga esteso a tutti coloro che abitano la città.

Ore 12.30 – Ha avuto luogo il V congresso nazionale del Partito del Sud, si è parlato di ambiente, economia, lavoro. Un’occasione di incontro per aprire un dibattito e raccogliere idee che dimostrino che con il Sud si riparte!

Ore 13:00 – Ho dato il benvenuto ai 200 delegati provenienti da tutt’Italia, presenti a Napoli per l’Assemblea Nazionale della Lega Navale Italiana

Ore 18:00 – Napoli ha una vocazione millenaria di accoglienza e dialogo tra diverse culture ripudia quindi la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali. Oggi abbiamo voluto con forza dimostrare che il Comune di Napoli aderisce alla mobilitazione No Trident, manifestazione che si oppone alle esercitazioni militari della Nato. E con questo spirito l’amministrazione ha approvato una delibera che “vieta il transito di armamenti nucleari nel proprio porto e chiede, alle autorità tutte, di non considerare il proprio mare, il proprio suolo e la propria aria come spazio di agibilità ad azioni ispirate alla guerra ma a iniziative di pace”.

Vomero – Arenella
Ore 20.30 – Enorme partecipazione alla quarta edizione della notte bianca, al Vomero, diventa tematica e animata nelle sette piazze principali da incontri ed eventi dedicate alla legalità oltre alle piazze iniziative e dibattiti nelle librerie e soprattutto nelle scuole,che hanno preparato questa serata con grande cura. Più di 200.000 persone hanno partecipato ad un evento che unisce le anime di tanti quartieri al Vomero e all’Arenella.

Diario di ieri 23 Ottobre 2015

Maschio Angioino
Ore 9.30 – Questa mattina ho partecipato al Convegno “Testamento biologico. A chi appartiene questo corpo? Tra filosofia, etica e religione le problematiche di fine assistenza. Si è parlato dell’importanza del testamento biologico, tema molto caro a Napoli dove è stato istituito un registro apposito per la raccolta e conservazione comunale delle dichiarazioni anticipate di volontà in materia di trattamenti sanitari.

Ore 10.00 – via Verdi
Che sorpresa ricevere
La visita in consiglio comunale delle bambini e dei bambini delle scuole.

Leggi
Luigi de Magistris

EVASIONE TARIFFARIA E SICUREZZA SUI MEZZI PUBBLICI: AL VIA COLLABORAZIONE TRA POLIZIA LOCALE E ANM

Da lunedì è operativo il progetto di collaborazione fra ANM e Polizia Locale denominato “Linea Sicura” per potenziare le misure di contrasto all’evasione tariffaria e garantire maggiore sicurezza ai viaggiatori e al personale impiegato a bordo dei mezzi di trasporto pubblico. Quella svolta dalla Polizia Locale sarà un’attività di supporto e affiancamento alle squadre di controllori ANM , finalizzata da un lato a intensificare i controlli, in particolar modo sulle tratte più problematiche e più soggette ad evasione, dall’altro come presidio ulteriore per la sicurezza a bordo dei mezzi e per il rispetto del codice della strada sui percorsi dei bus. Gli agenti di Polizia Locale in divisa sono immediatamente riconoscibili e, all’occorrenza, possono esercitare pieni poteri di Polizia Giudiziaria in materia di sicurezza pubblica e identificazione dei trasgressori. Per ottenere una maggiore visibilità e scoraggiare i potenziali evasori/elusori, anche il personale di controlleria dell’ANM sarà dotato di gilet blu con l’indicazione “Polizia Amministrativa”. Le attività di verifica saranno giornaliere, per un iniziale periodo di sperimentazione di tre mesi. A fianco dei 100 controllori dell’organico ANM ogni giorno saranno impiegati 25 agenti di Polizia Locale su turni di circa 5 ore (dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 20.00) che offriranno il loro supporto su base volontaria. Un sistema di monitoraggio dei risultati misurerà sia le sanzioni emesse e conciliate, sia l’attesa maggior vendita dei titoli di viaggio, allo scopo di valutare l’opportunità di dare un seguito alla collaborazione.

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 22 Ottobre 2015

Ore 9.00 – In qualità di Sindaco metropolitano, ho visitato questa mattina l’autorimessa CTP nella zona industriale di Teverola ( CE )
Ho parlato con i lavoratori ed i dirigenti, assicurando loro il massimo impegno volto al mantenimento della partecipazione pubblica, così come per le partecipate direttamente controllate dal comune, le aziende decisive per lo sviluppo di Napoli e della sua area
metropolitana. Abbiamo tenuto duro e stiamo resistendo in tempo di
crisi e presto sarà il momento di valorizzarne i comparti strategici.

ORE 15.00 – CENTRO DIREZIONALE
33 unità della polizia provinciale della città metropolitana di Napoli saranno messe a disposizione dell’Ufficio della Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli e delle Procure della Repubblica presso i Tribunali di Napoli, Napoli Nord, Nola e Torre Annunziata per lo svolgimento di attività di polizia giudiziaria connesse alla funzione di tutela e monitoraggio dell’ambiente e del territorio di competenza.
E’ questo il frutto dell’accordo di programma che ho siglato oggi nella Sala Biblioteca della Procura Generale, presso il Palazzo di Giustizia, con il Procuratore generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli, Luigi Riello, con i Procuratori della Repubblica presso i Tribunali di Napoli, Giovanni Colangelo, di Napoli Nord, Francesco Greco, di Nola, Paolo Mancuso, e Marco Mansi in rappresentanza di Alessandro Pennasilico di Torre Annunziata.

Ore 21.00 sono stato in Curia per i 47 anni della Comunità di sant’Egidio, in nome della pace e dell’accoglienza. E’ stato bellissimo incontrare questo popolo e ho avuto modo anche di intrattenermi con Sua Eccellenza il cardinale Sepe.

Alle 22.00, sono stato ad ascoltare un nostro talento napoletano: Stefano Gargiulo, musicista e compositore di Capodimonte, l’anno scorso premiato al “Los Angeles Music Award” per il suo album strumentale, “Netherworld”. Stefano ha portato il suo concerto “From Paradise” al teatro San Ferdinando, fra echi di Ennio Morricone e polifonie alla John Williams.

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 21 Ottobre 2015

Sala Giunta
Ore 10:15 Abbiamo presentato nuove strategie per la promozione, valorizzazione ed ammodernamento degli impianti sportivi di proprietà comunale.

Palazzo della Arti di Napoli
Ore 11:00 – Arriva a Napoli la mostra ‘C.A. Bixio – Musica e cinema nel ‘900 italiano’ per celebrare il compositore che ha influenzato la cultura popolare italiana dello scorso secolo. L’esposizione, che si apre oggi al Pan dove resterà fino al 10 gennaio 2016, è promossa dal Comune di Napoli ed è realizzata dai figli del compositore, Franco e Andrea Bixio e da Giuseppe Pasquali con il coordinamento di Renato Marengo. Il nucleo centrale della mostra si sviluppa attorno alle copertine di spartiti dei primi cinquant’anni del Novecento, veri e propri capolavori di grafica che rappresentano le varie epoche e tendenze artistiche dell’arte visiva. In mostra anche le immagini dei film musicati da Bixio e le sequenze delle canzoni interpretate sia da attori famosi come Totò, Anna Magnani, Vittorio De Sica sia dalle grandi voci dell’epoca come Beniamino Gigli. Siamo onorati di ospitare la mostra di questo grandissimo compositore, poeta e protagonista dell’industria culturale del Novecento con un intreccio tra canzoni e cinema, tra musica e cultura.

Palazzo San Giacomo
Ore 16.30 – Ho incontrato una folta delegazione di personalità dal Marocco, dalla Giordania, dal kuwait in visita a Napoli per visitare la città e il Museo MAMT.
Insieme abbiamo approfondito e condiviso il tema del dialogo tra i popoli e in particolare tra quelli del Mediterraneo e condiviso l’idea che il futuro delle nostre comunità si fonda sulle nostre antiche tradizioni culturali.

Ore 18:00 – Ho incontrato alcuni rappresentanti dell’associazionismo napoletano e casertano e rappresentanti di comuni
dell’area metropolitana (pompei, procida, torre del greco) invitati
dall’amministrazione comunale a collaborare nella preparazione di un
forum regionale dei beni comuni da tenersi nei prossimi mesi.
L’incontro è stato coordinato dall’assessore Piscopo. l’esperienza di
Carditello è stata illustrata dal rappresentante dell’associazione
Agenda21. Anche il tema dell’utilizzo dei beni confiscati è stato
esaminato come elemento costituente dell’uso dei beni comuni.

Teatro San Carlo
Ore 21:00 – Napoli eccellenza nel mondo, celebrata questa sera al San Carlo con ospiti di spicco provenienti dal mondo. Valorizzazione di moda, sartoria ed eccellenze manifatturiere.

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 20 Ottobre 2015

Ore 10:00 – Palazzo San Giacomo
Ho salutato i circa 100 giovani che da tanti paesi del mondo saranno a napoli fino a giugno per Erasmus. Ho rivolto loro un caloroso saluto ed un invito a raccontare Napoli nei loro paesi come la città della pace e dell’accoglienza per contribuire ad abbattere pregiudizi e luoghi comuni. Benvenuti !!

Ore 11:00 – Lungomare – Hotel Continental
Ho presenziato alla inaugurazione dell’11^ edizione della conferenza mondiale dell’ UNESCO sul tema “Bioethics, Medical Ethics & Health Law”.
Oltre mille esperti provenienti da 50 paesi di tutto il mondo tra avvocati medici,giuristi, filosofi, pedagogisti e psicologi saranno nella nostra ciittà per discutere della sfida della bioetica ai problemi del pianeta.
A tutti loro ho portato il caloroso augurio di buona permanenza e una riflessione su un tema così profondo.

Ore 21:00 Teatro San Carlo
Stasera, in occasione del Gala della scuola di Ballo del Teatro di San Carlo ho salutato Anna Razzi che per 25 anni è stata Direttrice della Scuola di Ballo con una targa e nominandola Presidente Onorario a Vita della Scuola di ballo, la più antica di Europa (nata nel 1812)

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 19 Ottobre 2015

Ore 14:00 Santa Maria La Nova
Avevo un debito di un caffè ed oggi l’ho saldato…..È tornata a Napoli la manager Valentina Pasquinelli il cui post su Facebook sulla bellezza di Napoli ad agosto era diventato ‘virale’. Valentina è venuta a trovarmi dopo che l’avevo invitata per un caffè e per ringraziarla delle belle parole espresse nei confronti della città. Valentina ora lavora a Basilea, in Svizzera ma ha sempre Napoli nel cuore e di questo l’ho ringraziata. Queste dichiarazioni d’amore per Napoli ci aiutano a proseguire il lavoro intrapreso e mi ha inorgoglito quanto mi ha confidato Valentina che molti di quanti hanno voluto condividere il suo post le hanno detto che le sue parole esprimevano anche il loro pensiero. Ciao Valentina.

Ore 18:00 Pianura
Ho visitato la scuola elementare Russolillo di Pianura. L’edificio che ospita la nostra educativa territoriale che coinvolge decine di ragazzi del quartiere fino alle 19 con laboratori e attività formative è stato oggetto di vandalizzazione questa estate. Grazie alla passione della dirigente scolastica e dei numerosi giovani educatori le attività hanno ripreso con maggior determinazione. Oggi la scuola è presidio di democrazia e partecipazione, da qui continueremo il lavoro con i comitati di mamme del quartiere per riqualificare quante più cose possibili. L’amore vincerà sull’odio!

Leggi