Post Archive

febbraio 2016

Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 28 Febbraio 2016

Allerta meteo
Tutto il pomeriggio, tra un impegno e l’altro, sono stato continuamente in contatto, anche da Palazzo San Giacomo, con l’assessore Ciro Borriello e il dirigente Spagnuolo del servizio protezione civile, per avere informazioni in tempo reale sui danni causati dal forte vento e coordinare con loro gli interventi in città.

Ore 9:30 – Presso la sede dell’associazione Polisportiva Partenope si è svolto il I trofeo Partenope di judo dedicato a bambini dai 5 anni fino a ragazzi dai 18 anni. Grazie a tutti questi ragazzi e ai loro genitori che consentono loro di fare sport. A seguire, alle ore 10:30 nella bellissima cornice di Piazza Plebiscito ho premiato il 1 classificato della XIX edizione e della mezza maratona organizzata dalla S.S.D. Napoli 1000 Venti srl . Complimenti a tutti i partecipanti e agli organizzatori. Napoli città di eventi culturali e sportivi.

Casa del poeta Marino ho partecipato al “Salotto Tolino”
Ore 11:00 – Mattinata dedicata agli autori napoletani classici del passato. Gli amici della domenica del Salotto Tolino, voluto da Salvatore Tolino, poeta e narratore che nacque a Napoli nel 1924 e vide la partecipazione di grandi artisti e personaggi napoletani, mantiene vive le tradizioni della nostra città attraverso un vivo confronto culturale.
Ringrazio la famiglia Tolino e la famiglia Marino che mi hanno ospitato in questo salotto e fatto vivere questa bella esperienza.
Credo che simbolicamente salotto voglia dire convivenza, c’è tanta voglia di stare bene insieme soprattutto attraverso la cultura. Ringrazio i maestri che ho ascoltato di musica,poesia e storia della nostra città.

Quartieri Spagnoli
Ore 13:00 – Insieme all’assessore Clemente ho inaugurato l’oratorio della Chiesa di san Francesco e San Matteo in vico Lungo San Matteo, ai quartieri spagnoli, i cui lavori sono stati realizzati grazie alla generosità di alcuni imprenditori locali.
Qualche mese fa la chiesa è stata ricordata dalla cronaca a causa di un episodio di violenza.
Il messaggio che ho voluto lasciare ai ragazzi in questo giorno per loro di festa, per la realizzazione di questo luogo di aggregazione così importante è che con coraggio, solidarietà, fratellanza la città di Napoli e i napoletani sono una potenza che non può essere fermata da nessuno e che bisogna difendere sempre la città e fare gioco di squadra sempre perché da soli non si raggiungono risultati soddisfacenti. Il Comune c’è !

Murales di Maradona
Ore 13:45 – Dopo l’inaugurazione dell’oratorio sono passato a via Emanuele De Deo a vedere come procede la realizzazione del murales che riprende il mitico Diego. Forza Napoli sempre!

Mostra d’Oltremare
Ore 17:00 – Dopo aver inaugurato venerdì 26 febbraio l’apertura, oggi ho completato il giro dei padiglioni che non ero riuscito a visitare del Nautic Sud, il più importante raduno dedicato alla nautica del mezzogiorno che si svolgerà fino a domenica 6 marzo.
Abbiamo voluto il ritorno a Napoli della grande nautica. Tantissimi visitatori per vedere il frutto della professionalità di tante eccellenze, molte napoletane.

via Bausan
Ore 19:30 – Con piacere ho accolto l’invito della Signora Rosaria Augello ad inaugurare Happy time.
La Signora Rosaria mi ha inviato una bella lettera dove si percepisce tutto l’impegno, la passione e le energie che ha impiegato per realizzare il sogno della sua vita, quello di aprire una struttura per bambini dove si forniscono servizi attraverso attività di ludoteca.
Ancora auguri per questa nuova avventura.

Teatro Mercadante
Ore 21:00 – Inizio di donna Lionora al ridotto del Mercadante. È sempre emozionante rivivere la vita di grandi personaggi della nostra storia, come le vicissitudini di Eleonora Pimentel de Fonseca. Complimenti alla Compagnia!

Leggi
Luigi de Magistris

Al Maschio Angioino, evento organizzato con l’ANPI. Contro ogni forma di razzismo. #Napoli è antifascista.

Leggi
Luigi de Magistris

Di corsa un saluto a Largo Ecce Homo, Pianeta Donna, chi denuncia gli estorsori non va mai lasciato solo.

Leggi
Luigi de Magistris

Open Day in corso oggi allo Stadio San Paolo. Atletica, Boxe, Arti marziali e tanto sport.

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 26 Febbraio 2016

Ore 9:30 – Ho accettato l’invito di “SENIOR ITALIA FEDERANZIANI” che promuove la campagna “due passi in centro” per sensibilizzare l’opinione pubblica e le Istituzioni sull’importanza di una vita attiva tra gli anziani, e del diritto di ogni cittadino di accedere al miglior percorso di cura. Una circostanza, questa, che oltretutto comporta anche un risparmio di risorse sanitarie.
L’iniziativa coinvolge 80 città: a Napoli, un festoso corteo è partito dalla Fontana del Nettuno in Piazza Municipio, con centinaia di partecipanti al quale mi sono unito in un clima di partecipazione e gioia. A piedi in cammino per la città.

via Toledo
Ore 10:30 – Nella sede di demA il Partito del Sud – Meridionalisti progressisti ha confermato l’intenzione di candidare la propria lista a sostegno della mia candidatura a sindaco di Napoli. Per me è una importante riconferma. Nel 2011 quando in pochi credevano alle possibilità di vittoria ho trovato al mio fianco le donne e gli uomini del Partito del Sud e li ho ritrovati soprattutto nei momenti difficili in questi cinque anni. A loro mi lega l’idea di un Mezzogiorno che si riscatta da solo, dall’indifferenza delle istituzioni nazionali ma soprattutto dal malaffare che attanaglia ancora molte delle nostre classi dirigenti.

Centro Direzionale
Ore 12:00 – E’ stata inaugurata al Centro Direzionale la sede napoletana della Maticmind, azienda italiana che opera nel settore dell’Information Tecnology. Nel nuovo Competence Center sono stati assunti 130 tecnici informatici di HP da un anno senza impiego per la chiusura del sito flegreo. Da Nord a Sud per investire. Oltre 600 metri quadri e più di 100 postazioni di lavoro per i 130 professionisti già assunti. Sono cervelli che rischiavano di lasciare la Campania per la crisi dell’azienda nella quale lavoravano, la “Hp” di Pozzuoli (Napoli), per i quali, invece, si è creata la possibilità di una nuova occupazione, attinente alle proprie competenze professionali.

Ore 16:00 – Ho incontrato una delegazione ufficiale del governo della Romania e delle realtà imprenditoriali e commerciali di quel Paese. La delegazione era guidata da Ion Pargaru presidente della commissione Esteri del Parlamento rumeno e dai due presidenti della Camera di commercio Balcanica. E’ stato un cordiale colloquio nel corso del quale abbiamo gettato le basi per futuri ed importanti scambi culturali e commerciali.

conservatorio di San Pietro a Majella
Ore 17.00 – Al conservatorio di San Pietro a Majella abbiamo inaugurato con la direttrice Elsa Evangelista la bellissima mostra su Giovanni Paisiello, il grande compositore che si formò a Napoli e che divenne una star internazionale fra le corti europee di fine Settecento. Manoscritti preziosissimi, strumenti e cimeli d’epoca, un’emozionante testimonianza di quel periodo in cui Napoli era considerata la capitale mondiale della musica. Organizzeremo numerose iniziative a Napoli per il bicentenario dalla morte dell’immenso artista. Dobbiamo dare sempre più spazio e occasioni ai giovani perché si approprino dei linguaggi dell’arte e delle forme della bellezza, il miglior antidoto al degrado e alla violenza, e il più importante nutrimento di una comunità sana.

Teatro Cilea
Ore 21:00 – Ho visto lo spettacolo di Nino D’Angelo “Senza giacca e cravatta”. Oltre a Nino in scena tanti giovani talenti della nostra città. È uno spettacolo emozionante perché Nino D’Angelo è una amalgama della nostra cultura eccezionale. Nel rivendicare le radici popolari sprona tutti noi a combattere l’indifferenza che mina il nostro sentimento comunitario. Quello stesso sentimento che quando si mette in moto rappresenta il riscatto della nostra città.

Leggi
Sindaco di strada

In cinque anni abbiamo messo le mani nelle contraddizioni e nei problemi della città. Non le abbiamo tenute in tasca e non le abbiamo usate per rubare. Non abbiamo assegnato case agli amici per poi dire: veniteci a votare. La questione morale non la si affronta nei social network con un click, la si pratica nel lavoro quotidiano ogni giorno.

Leggi
Sindaco di strada

Siamo senza partiti, non abbiamo finanziamenti pubblici, abbiamo bisogno del tuo aiuto, sono già tanti i volontari che in questi anni stanno contribuendo al cambiamento della città.

Se vuoi aiutarci proponiti come volontario per la nostra associazione, per la tua città.

Compila il modulo in basso e indica le tue attitudini e disponibilità. #PiùSiamoMeglioStiamo

Volontari demA: http://www.associazionedema.it/volontari-dema/

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacopernapoli #diario del 25 Febbraio 2016

Osservatorio permanente sulle indagini e sulle istanze relative alla Terra dei Fuochi.
Ore 9.30 -Oggi il qualità di sindaco della città metropolita con il Vice Sindaco del Comune di Napoli, Raffaele del Giudice, abbiamo firmato l’atto con cui viene costituito, presso la Città Metropolitana di Napoli, l’ “Osservatorio permanente sulle indagini e sulle istanze relative alla Terra dei Fuochi. L’Osservatorio è un nuovo strumento di partecipazione che la Città Metropolitana si è dato e proprio su un tema tanto importante come quello della difesa dell’ambiente e della salute dei cittadini. In questo modo la Città Metropolitana di Napoli intende esercitare un ruolo partecipato nelle politiche ambientali. Dell’ Osservatorio fanno parte la Città Metropolitana di Napoli e il Comune di Napoli.Gli Enti pubblici e le Istituzione pubbliche che faranno formale richiesta di adesione e si impegneranno a rispettare quanto previsto dalla Carta d’Intenti potranno entrare a far parte del Centro Osservatorio. Ma soprattutto ne faranno parte associazioni, comitati e movimenti che in questi anni hanno lottato con forza e coraggio a difesa dei territori contro ecomafie.

Polo dello Shipping
Ore 11: 00 – Sono stato presso il Polo dello Shipping, una eccellenza italiana, luogo di confronto per il settore armatoriale, tanto importante per Napoli, per partecipare a un convegno, organizzato da Sidera Private Consulting, finalizzato a rafforzare la cooperazione economica Napoli-Romania. E’ stato un piacere intervenire alla presenza dei sottosegretari rumeni Ion Pargaru e Sava Catalin, insieme ai partner istituzionali e privati rappresentati da Nicola Coccia, presidente del Polo, e Munteanu Constantin e Siliviu Radu. Insieme per crescere.

Palazzo San Giacomo -150esimo anniversario nascita di Benedetto Croce
Ore 12:00 – Abbiamo commemorato il 150esimo anniversario della nascita di Benedetto Croce con la deposizione di una composizione floreale davanti al busto, che si trova nell’antisala della Sala Giunta, che ritrae l’intellettuale. Croce è stato un grande pensatore, intellettuale, filosofo e storico che ha illuminato il Novecento i cui legami con la città di Napoli sono ancora vivissimi in città. Credo che l’impegno per ricordarlo al meglio è essere uomini liberi che pensano con la propria testa impegnarsi nella vita pubblica seguendo quei principi di etica e moralità che Croce e altri importanti intellettuali del Novecento ci hanno tramandato.
Una cerimonia arricchita dalla presenza degli studenti del liceo classico ‘Genovesi’ dove Croce conseguì la maturità e del liceo classico ‘Vittorio Emanuele’ dove studiarono le sue figlie. E proprio gli studenti sono stati protagonisti offrendo ai presenti la lettura di un passaggio del ‘Manifesto antifascista’ di Croce e di un brano tratto da ‘Il pensatore che cammina’ di Emma Gianmattei preside della facoltà di Lettere dell’Università Suor Orsola Benincasa.

Maschio Angioino – osservatorio permanente sull’islamofobia
Ore 16:30 – Ho partecipato all’incontro di presentazione, presso il Maschio Angioino, dell’Osservatorio permanente sull’islamofobia, promosso dal gruppo di imprese sociali Gesco, l’Osservatorio Internazionale per i diritti e il Coordinamento Internazionale degli Enti locali del Mediterraneo. La retorica dello “scontro di civiltà” e la paura dell’Isis hanno scatenato una pericolosa forma di xenofobia che dobbiamo combattere con l’integrazione e sul piano dei diritti. Ne ho parlato con l’onorevole Khalid Chaouki, l’archimandrita Mtanios Haddad, il magistrato Nicola Quatrano e il giornalista Francesco Romanetti.

Celebrazione 143 anni della nascita di Enrico Caruso
Ore 17:30 – Sono stato alla parrocchia dei SS. Giovanni e Paolo a celebrare il grande tenore Enrico Caruso, nei 143 anni della nascita. Caruso è nato qui, a Sangiovannello, e la gente è molto legata a chi ha reso Napoli celebre in tutto il mondo, officiando la grande tradizione operistica italiana. “Qui dove il mare luccica”, ho visto anche il suo certificato di battesimo.

A cena con Enzo Avitabile
Ore 21.00 – Questa sera a cena con Mimmo D’Alessandro e Enzo Avitabile, voce e anima partenopea. Per Napoli ci sarà tanto da fare e molti progetti sono già in via di realizzazione grazie anche alla vulcanica mente del grande Enzo. Grazie ai ragazzi della “La trippa”, che ci hanno deliziato con la loro cucina tipica partenopea.

Leggi