MianoMunicipalitàMunicipalità 7Obiettivi raggiuntiSan Pietro a PatiernoSecondigliano

Cosa è cambiato nella VII Municipalità

    • Un bene confiscato alla criminalità organizzata, in via Cupa Signoriello, è stato restituito alla cittadinanza diventando Mian Villa, fornendo servizi di supporto come attività sociali, percorsi socio-educativi per minori, pet therapy, laboratori, un centro di orientamento al lavoro e un centro per le famiglie.
    • Riaperta e riqualificata la Biblioteca Dorso,
      in piazza Zanardelli, come biblioteca civica in versione multimediale, ma anche centro di aggregazione sociale e culturale che comprende una ludoteca, una sala videoconferenze, uno sportello antiracket e un centro di studi per il contrasto alla criminalità organizzata.
    • Un immobile sottratto alla camorra in via Cupa dell’Arco, appartenente al clan Di Lauro, è stato confiscato ed è diventato la nuova sede del reparto “Tutela del Patrimonio” della Polizia Municipale.
    • Iniziati i lavori del primo canile comunale in via Janfolla. Un canile dinamico, dotato di 37 box di ultima generazione con impianti e strutture d’accoglienza confortevoli per l’ospitalità dei cani.

     

  • Stiamo ultimando il nostro programma per i prossimi 5 anni grazie alla partecipazione attiva dei cittadini. Partecipa anche tu all’Agorà demA. E’ un luogo di incontro, di confronto e di socialità che si propone come spazio libero di partecipazione aperto al dialogo e alla cultura in tutte le sue forme.
    Il nostro modo di fare Politica! Agorà demA


  • Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Proponi le tue idee

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Cosa è cambiato nella VIII Municipalità

Prossimo articolo

Cosa è cambiato nella VI Municipalità

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *