Informazioni

Giorno della memoria: consegnate cinque medaglie

Nel giorno della memoria abbiamo consegnato cinque medaglie alla memoria di cinque cittadini che durante la seconda guerra mondiale sono stati deportati e internati nei lager. È stata una particolare emozione ascoltare il tragico racconto di Raffaele Arcella deportato in campo di concentramento. La memoria serve anche per scongiurare crimini e drammi del passato.

Ho deposto una corona di alloro in ricordo di Luciana Pacifici e Sergio De Simone, due bambini vittime napoletane del nazismo perché ebrei. Il 27 gennaio è stato il giorno finale di un’intera settimana di celebrazioni che hanno coinvolto associazioni, scuole, istituzioni. Non dobbiamo dimenticare, ma anche non dobbiamo distrarci, nei tempi che viviamo, perché continuano a esserci situazioni inaccettabili, da quel che accade nel Mar Mediterraneo ai muri che si innalzano, alle guerre, al terrorismo. Bisogna impegnarsi tutti per un mondo migliore e chiaramente per poterlo fare è necessario non dimenticare quello che è accaduto nella prima parte del secolo scorso. Il Comune di Napoli, sul piano del ricordo e della toponomastica ha fatto tanto negli ultimi anni.

Articolo precedente

Giornata della memoria. Ho deposto una corona di ...

Prossimo articolo

Nel giorno della memoria abbiamo consegnato cinque ...