Sindaco di strada

La campagna referendaria entra nel vivo e si può …

La campagna referendaria entra nel vivo e si può vincere per un voto, bisogna andare a votare. Bisogna votare No perché il presidente del consiglio sta dividendo il Paese sulla Costituzine, testo di valori che ha tenuto insieme gli italiani anche in momenti difficilissimi della nostra storia repubblicana. Non c’è rinnovamento con il si anche se scegli come competitor televisivo Ciriaco De Mita. Il testo a vaglio dei cittadini aumenta i poteri del premier per una riforma fatta da una minoranza parlamentare alle elezioni politiche divenuta maggioranza per un inciucio di palazzo. Il Senato dei consiglieri regionali non rappresentanza l’autonomia dei territori auspicata ma la sudditanza al potere consolidato nel Paese. Con la riforma vengono pesantemente ridimensionati i poteri di garanzia, i contrappesi necessari del nostro ordinamento costituzionale. In questi giorni vedendo i tg nazionali della Rai ho percepito come la presidenza del consiglio stia costringendo all’omologazione l’informazione pubblica, mi appello a tutti, anche ai cinque stelle e al presidente della Commissione e vigilanza Rai affinché garantisca pari espressione per le due campane di questo referendum. La costituzione bisogna cominciare ad attuarla, nasce dalla Resistenza, e Napoli città medaglia d’oro alla Resistenza saprà dare un contributo notevole al mantenimento dei valori costituzionali.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Il mio intervento a Piazza Pulita su La7

Prossimo articolo

Oggi ho parlato di Higuain, Renzi e di quanto ...