Sindaco di strada

Avevano la consapevolezza che stavano per morire, ma alla vita hanno anteposto la divisa e le toghe. Ero profondamente emozionato quando è arrivata in Piazza Municipio la teca che contiene i resti della Quarto Savona Quindici, l’auto sulla quale viaggiavano Antonio Montarino, Vito Schifani e Rocco Di Cillo, gli uomini della scorta del giudice Giovanni Falcone, morti nella strage di Capaci nel maggio 1992. Questa storia, la tragedia della strage del ’92, deve essere conosciuta da tutto il Paese. Con questa iniziativa sì è voluta sottolineare la storia personale dei poliziotti che hanno condiviso anni della loro vita con Giovanni Falcone e quindi momenti di paura, ansia, e che anche se consapevoli di essere a un passo dalla morte, hanno continuato a proteggere il loro magistrato, il loro giudice. Le parole della signora Tina sono state profonde, sono le parole di una persona che non ha rinunciato alla vita, né a sorridere, continua a vivere a Palermo per dimostrare che i meridionali onesti sono la maggioranza. Credo che sia anche un monito- a chi deve avere il coraggio e rappresenta l’istituzione – di fare in modo che la verità sia scoperta fino in fondo.
Una grande giornata di impegno e di passione civile.

Leggi
Sindaco di strada

Nei giorni scorsi prima di partecipare in Piazza Municipio all’evento “La memoria in marcia”, con l’esposizione della teca con i resti dell’auto di scorta del Giudice Falcone, ho voluto ricevere a Palazzo San Giacomo la moglie di Antonio Montinaro, capo scorta del magistrato, Tina Montinaro.
Il primo cittadino ha espresso a nome della Città la profonda gratitudine e l’ammirazione per quanto da anni sta facendo la Signora Montinaro con la propria associazione “ QuartoSavonaQuindici” , che prende il nome dalla sigla dell’auto di scorta di Falcone.
Al termine dell’incontro ho voluto donare alla signora Tina la medaglia ufficiale della Città di Napoli.

Leggi
Sindaco di strada

Nei giorni scorsi ho incontrato a Palazzo San Giacomo il Vescovo di Damasco Armash Nalbandian.
Ho espresso la solidarietà della Città di Napoli per le terribili condizioni in cui versa la popolazione della Siria, stremata da una guerra che sta colpendo donne e bambini e che l’Europa e le cosiddette grandi potenze non riescono, irresponsabilmente, in alcun modo a fermare.

Leggi
Sindaco di strada

Al congresso straordinario l’Oro di Napoli, 10 maggio 2017

Aula Magna – Università degli Studi Federico II – Complesso S. Giovanni a Teduccio.

Ho portato il mio saluto al congresso straordinario l’Oro di Napoli, organizzato dalla camera del lavoro metropolitana di Napoli della CGIL. Ho ribadito la mia soddisfazione per il termine del periodo di commissariamento, facendo presente che con Schiavella per la CGIL e i rappresentati delle altre organizzazioni sindacali è cominciato un nuovo momento di collaborazione da parte del comune di Napoli, in quanto ho percepito il comune sentire di lavorare in sinergia per il bene del territorio con l’obiettivo di trovare la soluzione al problema senza rinunciare alle proprie posizioni.

Leggi
Sindaco di strada

Ho voluto incontrare nei giorni scorsi nella sala Giunta di Palazzo San Giacomo i tre studenti che hanno vinto a Bangalore in India la competizione internazionale Lab2moon battendo 3400 candidati da ogni parte del mondo. Mattia Barbarossa, napoletano (Liceo Statale Pasquale Villari di Napoli), Altea Nemolato casertana ( Liceo Scientifico Francesco Giordani di Caserta) e Dario Pisani napoletano ( Studente di Ingegneria aerospaziale all’Università degli Studio Federico II° di Napoli) che formavano la squadra Space4life, unica finalista italiana. Hanno vinto la competizione grazie al loro studio col quale hanno teorizzato la realizzazione di uno scudo per la protezione dalle radiazioni per future missioni di esplorazione spaziale o per basi permanenti nello spazio.
Mi ha davvero impressionato la loro competenza e la passione che mettono nei loro esperimenti e nei loro studi. Sono convinto che avranno grandi successi. Complimenti!

Leggi
Sindaco di strada

Appena terminato “Fuori dal Comune” su Radio Kiss Kiss Napoli.
Tanti gli argomenti trattati: Novità sulla Tangenziale di Napoli, il Benevento in seria A, le novità sui lavori di “via Marina”, l’andamento delle attività per la refezione scolastica, il prossimi passi sulla nuova Illuminazione a led in città, le criticità presenti per l’apertura della nuova stazione ferroviaria di Afragola ed in fine tutti gli appuntamento del fine settimana.

Leggi
Sindaco di strada

Nei giorni scorsi presentare alla libreria iocisto al Vomero il libro La città ribelle accanto ad Erri De Luca con la sapiente conduzione di Paolo Chiariello è stata un’esperienza davvero esaltante. Tanti gli spunti, tante le domabde dal pubblico, tante le parole di apprezzamento per me e per la Città da parte di Erri che mi hanno davvero commosso. Abbiamo parlato a lungo del modello Napoli che è sì esportabile ma non e’ facile perchè è necessario creare le giuste connessioni, avere autonomia, rompere gli interessi criminali che si muovono anche nelle organizzazioni statuali del Paese. ​Per rendere esportabile​ ​l​’ ​esperienza amministrativa ​ di napoli bisogna coniugare la rivoluzione, la questione morale e l’affidabilita’ di governo. Farlo non e’ facile. Tra gli ingredienti necessari al cambiamento, ​occorre il protagonismo della gente che oggi chiede radicalita’ e affidabilita’

Leggi