Sindaco di strada

700 roghi in Italia, il nostro Vesuvio in fumo, ne abbiamo parlato oggi su Radio Crc.

Leggi
Sindaco di strada

Emergenza Vesuvio: Ho ricordato oggi a Televomero quando da magistrato indagammo sugli incedi in Calabria e come si risolse finanziando la “prevenzione” e non l’emergenza. Chi incendiava era proprio chi doveva curare l’emergenza, finanziando solo chi doveva “prevenire” non ci furono più incedi. #Vesuvio

Leggi
Sindaco di strada

#Vesuvio: Un atto criminale, è grave non investire in prevenzione.

Leggi
Sindaco di strada

Luigi de Magistris: twitter.com “Incendi sul Vesuvio:disastro ambientale,immagini di morte della natura,distrutta la nostra terra,un crimine contro la vita.Dolore senza fine”

Leggi
Sindaco di strada

La giornata europea del mare che si è celebrata nei giorni scorsi alla stazione marittima è stata un’altra occasione per abbracciare le ragazze ed i ragazzi delle nostre scuole e per condividere con loro l’importanza del mare che è una risorsa strategica della città. Il mare ​che ​deve essere sempre più utilizzato come un mezzo di pace e non di respingimento, il mare che deve essere sempre più amato e rispettato​ da tutti​, il mare come opportunità concreta per economia e lavoro

Leggi
Sindaco di strada

È dovere, in un paese civile e in uno stato di diritto, appurare fin da subito se ci siano delle responsabilità penali nella vicenda che ha portato alla tragica morte di Ibrahim, un ragazzo ivoriano di appena 24 anni. È dovere prestare le cure necessarie, l’assistenza e la collaborazione a chiunque e non invece negarle ad una persona solo perché migrante e con la pelle nera.
Ai familiari ed agli amici di Ibrahim e a chi lo ha assistito va la mia solidarietà e vicinanza.

Leggi
Sindaco di strada

Ho partecipato nei giorni scorsi alla manifestazione “Culture migranti” dedicata alla cultura come mezzo di integrazione e inserimento degli immigrati nella città di Napoli. Una due giorni di analisi, studi e soluzioni quanto mai attuali e esportabili in altre città italiane, dove Napoli da sempre città dell’accoglienza, può essere vista come modello.
Grazie alle cooperative come Dedalus, organizzatrice dell’evento in collaborazione con l’Istitut Francais, il Goethe-Institut e L’istituto Cervantes, si è discusso in numerosi tavoli tematici con artisti provenienti da Francia, Germania e Spagna, coinvolgendo giovani della città in uno dei luoghi più significativi, Porta Capuana, che oggi rappresenta il punto di contatto più importante tra l’inserimento di immigrati e il contesto sociale di una grande città come Napoli.

Leggi
Sindaco di strada

Cosenza – Universitá della Calabria.

Il confronto con gli studenti è sempre stimolante ed é per questo che quando ho la possibilitá accetto volentieri di tenere Seminari nelle varie istituzioni scolastiche.
Le Città Metropolitane tra Costituzione e Riforme ha dato il titolo all’incontro che ho svolto
presso il corso di laurea in scienze dell’amministrazione – Diritto Regionale e Diritto degli Enti Locali dell’universitá della Calabria a Cosenza. Con i dovuti richiami normativi con gli studenti abbiamo discusso su alcune controverse questioni di diritto in un contesto di riforme incompiute ed inattuate, come quella della cd legge Delrio. Argomento piú che mai attuale stante le difficoltá finanziarie che gli enti si trovano a fronteggiare pur tuttavia dando garanzia circa l’erogazione dei servizi essenziali cosí come sanciti dalla Costituzione che dovrebbe essere il nostro faro sempre.

Leggi
Sindaco di strada

Nei giorni scorsi ho incontrato a Palazzo San Giacomo Jaber Al Jaberi, Consigliere del Presidente della Camera della Repubblica Irachena e membro della High Commission per la Tolleranza nominato dal Presidente della Repubblica Irachena . E’ stata l’occasione per un incontro di approfondimento mirato a sostenere la rete delle città appena liberate dall’ISIS nella parte irachena e per auspicare una rete di solidarietà per la cooperazione e la collaborazione tra le città.
Jaber Al Jaberi è originario di Ramadi ed anche il sostenitore principale della ONG Irachena “Unity Iraq Foundation for Relief and Development(UIFRD)” che attualmente assiste nella ricostruzione della zona di Ramadi e della Provincia di Al Anbar .

Leggi