Luigi de Magistris

#Bagnoli
Sono stato all’ inaugurazione del parcheggio di viale della Liberazione, fondamentale nodo di interscambio tra veicoli privati, bus e linea 2 della metro.

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 1 maggio 2016

visita ai Girolamini
Ore 9:30 – Napoli conserva in ogni strada tesori storici immensi, uno di questi è a via Duomo, la Biblioteca dei Girolamini, purtroppo devastata dalla dissolutezza morale di chi doveva per sua funzione esaltarne la ricchezza.
Il grande patrimonio librario grazie al lavoro di seri funzionari dello Stato è stato piano piano recuperato e gli spazi della biblioteca la cui storicità trasuda da ogni angolo degli scaffali , in questo primo giorno di maggio si sono riempiti di curiosi, turisti, concittadini che insieme a me hanno goduto di questo splendido patrimonio.

teatrino di corte di palazzo Reale
Ore 10:30 – Ho partecipato come ogni anno alla cerimonia di consegna delle decorazioni delle “Stelle al Merito del Lavoro” conferite dal Signor Presidente della Repubblica ai lavoratori anziani benemeriti. Tante le eccellenze a Napoli e in Campania che ci rendono orgogliosi in tutto il mondo, giovani e meno giovani che dedicano la vita al lavoro ed allo sviluppo delle creatività.
Presenti anche moltissimi sindaci dell’area metropolitana di Napoli che testimoniano la vicinanza al tessuto sociale ed imprenditoriale dei territori. Insieme al coro delle voci bianche del San Carlo abbiamo salutato il sole che intanto fuori iniziava a fare capolino tra le nuvole.

piazza Calenda
Ore 12:00 – Per la celebrazione della giornata internazionale del lavoro a Napoli sono stati organizzati diversi momenti di riflessione. Da bagnoli al centro storico.
Il lavoro ancora oggi non è un diritto ma spesso si piega alle bieche logiche di sfruttamento.
I miei concittadini sanno del grande lavoro che ho messo in campo per salvaguardare gli interessi dei lavoratori, facendo scelte spesso contrastate da chi invece avrebbe dovuto esserne il garante.
Insieme a loro, al sacrificio di tanti, stiamo scoprendo una stagione nuova che ci vedrà sempre dalla parte dei diritti. In una realtà sociale soffocata da sistemi che tendono a strangolare i lavoratori, stiamo capovolgendo il concetto persino dei poteri forti. E’ il popolo il vero potere forte! Buon primo Maggio!

ippodromo di Agnano
Ore 13:30 – Nella zona occidentale di Napoli l’Ippodromo di Agnano oggi ha presentato il 67° gran premio lotteria – trofeo Saint Vincent . Ho avuto il piacere di premiare i vincitori della prima gara, ringraziando ancora una volta la passione e il coraggio degli imprenditori che insieme al Comune di Napoli hanno salvato la struttura dal fallimento. In un’epoca in cui, gli ippodromi chiudono per i tagli nei trasferimenti che i governi hanno attuato negli ultimi anni, noi abbiamo intrapreso la strada giusta per rendere fruibili queste strutture.

palazzo San Giacomo
Ore 18:00 – La Casa Comunale di Piazza Municipio, Palazzo San Giacomo, già aperta ai cittadini per le visite guidate gratuite durante tutto l’anno è stata protagonista di uno dei momenti dell’inaugurazione dell’edizione 2016 del Maggio dei Monumenti. Cittadini e turisti hanno ascoltato infatti gratuitamente il coro delle voci bianche del teatro di San Carlo diretto dal M° Stefania Rinaldi. Un’ ulteriore testimonianza del lavoro che abbiamo fatto durante questi cinque anni di avvicinamento delle Istituzioni ai cittadini. Un’ emozione profonda per tutti.

Piazza del Gesù
Ore 21:00 – Nella mente ancora le vibrazioni di un concerto che abbiamo regalato alla città in un luogo caro ai nostri giovani. Franco Ricciardi e “Paranza” hanno suonato per due ore coinvolgendo la piazza tutta. Tra il pubblico, giovani, meno giovani si sono presi per mano e fatti accompagnare lungo il percorso musicale che Franco ha “raccontato”. Un ringraziamento speciale a Gaetano Di Vaio che ha ricordato come nella vita con la volontà ci si possa riscattare sempre e a Franco che ha raccontato di una Napoli diversa consegnata da noi al popolo.
Con il popolo, per il popolo nel cuore sempre #napolintesta

Leggi
Sindaco di strada

C’è uno scrupolo di attenzione su ogni il lista e ogni candidatura, per il Comune come per le Municipalità. Chiediamo casellario giudiziario, carichi pendenti, autocertificazione nella quale le persone si impegnano ad avere comportamenti corretti e ad indicarci se sono o meno stati sottoposti a procedimenti penali o a condanne. Faremo quindi valutazioni di opportunità politica e non ci saranno operazioni di riciclaggio. Sarò chiaro: non siamo un’amministrazione collocata secondo gli schemi tradizionali della politica. Io sono di sinistra ma non intendo fare 14 liste di sinistra. Altrimenti sarebbe impossibile vincere al primo turno e noi vogliamo vincere al primo turno. In questi anni non ho chiesto ai miei interlocutori di quale orientamento politico fossero, sappiamo che il sistema è contro di noi e non vogliamo gente del sistema. Nelle nostre liste ci saranno anche persone che hanno pensieri differenti dal mio, perché la ricchezza di questa esperienza è quella di aver abbattuto i recinti della vecchia politica. Nelle liste troverete persone che hanno una provenienza politica, culturale, sociale anche molto differente da quella del sindaco di Napoli, ma non saranno persone che inquineranno le nostre liste. Siamo pronti a rinunciare a qualche migliaio di voti presunti ma non barattiamo la nostra coerenza e correttezza. Siamo persone dalle mani pulite, potrete trovare nelle nostre liste qualcuno un po’ movimentista, magari un po’ politicamente irrequieto, ma non troverete di certo imprenditori legati ai casali. Questa è una bella differenza.

Leggi
Sindaco di strada

Cinque anni fa quella che appariva una follia è diventata una realtà: Napoli è cambiata profondamente, un cambiamento reso possibile dalla partecipazione di tutte le forze civiche e politiche che appoggiano oggi la scelta di proseguire con un secondo mandato. Partecipare oggi significa contribuire a dare una progettualità al futuro di questa città.

“Noi ci stiamo e non molleremo mai”

http://www.sindacopernapoli.it/

Leggi
Sindaco di strada

Ed ecco le foto del 30 Aprile, apertura della campagna elettorale 2016-2021.
Tra poco i dettagli per l’evento del 7 Maggio, al Palapartenope, uno spazio ancora più grande per accogliere tutti questa volta.
#IoPartecipo #piúsiamomegliostiamo

Leggi
Sindaco di strada

La città che ci piace è la Napoli che si mischia. Il nostro primo maggio con Franco Ricciardi.

Leggi
Sindaco di strada

Ore 22:00 – Piazza del Gesù stracolma.
Concerto del primo Maggio con Franco Ricciardi per Luigi de Magistris
#piúsiamomegliostiamo #IoPartecipo

Leggi
Luigi de Magistris

ORE 10.30, Cinema Modernissimo- In questa calda e splendente mattinata di primavera ho dato il via alla mia campagna elettorale. Mi sono tuffato in un mare di persone vicine, contente, sorridenti, piene di forza e di passione, persone che mi hanno fatto sentire tutto il loro affetto ed il loro sostegno. 5 anni fa abbiamo iniziato esattamente nello stesso posto, con in parte la stessa gente, con lo stesso entusiasmo ma con una fotografia della nostra città diversa: 5 anni fa saltavamo su cumuli di rifiuti, Napoli era depressa moralmente e politicamente. Non c’erano i turisti di oggi, nessuno voleva venire. Oggi Napoli ha tante ferite, non lo nascondiamo di certo, ma è una città piena di vita, piena di energie, piena di turisti, di giovani straordinari che sono tornati ad investire, di persone che adottano e si prendono cura di luoghi abbandonati. La nostra non è la città della camorra ma la città dell’accoglienza, dell’umanità e del sorriso perenne delle persone che si incrociano per strada. E’ con questo meraviglioso popolo che, lontano dal sistema corrotto e dai luoghi che puzzano di compromesso morale, abbiamo rimesso in circolo l’economia, abbiamo ridato dignità alla nostra città, una città che sarà sempre rifugio per quelli che hanno voglia di vivere. Tutto questo non è solo un fatto di vita ma ha un grande valore economico. Abbiamo utilizzato il diritto come liberazione e non come repressione. Abbiamo messo al centro le persone, le cose semplici come l’acqua pubblica, la terra, quella terra che sta tornando ai suoi napoletani. Abbiamo cacciato quell’energia vulcanica che sta trasformando la terra dei fuochi nella terra del fuoco. Con politiche orizzontali abbiamo mantenuto la coerenza ed è con questa coerenza che mi presento a guidare Napoli per i prossimi 5 anni mantenendo tutti i valori con i quali si è contraddistinta l’esperienza di una vita che sono autonomia, onestà, libertà e coraggio. Il Sindaco di Napoli non è in vendita, Napoli non si compra. Da oggi il potere forte siamo noi. Sarà una campagna elettorale sicuramente difficile…ma ormai Napoli ha messo in moto un meccanismo di rivoluzione popolare, culturale e politica che non si è mai vista…l’abbattimento di mura, di confini, le contaminazioni culturali, le aperture mentali, la capacità di accoglienza, amore, la non indifferenza: è questo il nostro petrolio. La città non è del Sindaco, la città è di tutti.Il nostro progetto politico è il progetto politico dei napoletani. Quindi da adesso fino al 5 giugno adrenalina vulcanica allo stato puro. Vinceremo! E poi tutti a festeggiare nei luoghi liberati della nostra città. Viva Napoli, viva la liberazione e viva il popolo. Invertendo i termini del liberismo, ascoltando tutte le sensibilità, Napoli, esempio di cambiamento epocale, capovolgerà lo stivale, sarà il cuore del riscatto nel Mediterraneo e di un nuovo modo di fare politica.
Un numero di partecipanti impressionante, molti dei quali non hanno potuto seguire l’evento per motivi di ordine pubblico. Per tale motivo abbiamo programmato per il 7 Maggio, presso il Palapartenope, con una capienza maggiore un nuovo evento. Maggiori informazioni sull’evento del 7 Maggio su www.associazionedema.it
Video evento di oggi:

Maschio Angioino
Ore 13:00 – Ho celebrato con piacere il matrimonio tra Pino Porzio e la sua compagna. Ne ho celebrati tantissimi di matrimoni in questi 5 anni, ma è sempre una grande emozione da sindaco di Napoli celebrare eventi come questi. Auguri ragazzi!

Sala Campanella – Piazza del Gesù
Ore 16:00 – Ho partecipato presso la sala Campanella in Piazza del Gesù al convegno “L’intelligenza della Compassione per la pace del mondo”. Ringrazio per l’accoglienza e per gli interventi così sentiti su un tema così complesso. Incontro e dialogo tra religioni diverse per la Pace.

Processione
Ore 17:30 – Oggi ho partecipato con tantissimi cittadini alla processione per la celebrazione eucaristica in occasione della traslazione delle ossa di San Gennaro, patrono della città di Napoli, da Montevergine a Napoli. Una folla enorme di concittadini hanno invaso e seguito le reliquie, una emozione unica. San Gennaro e sangue sciolto. San Gennaro è di Napoli e dei napoletani!

AgoraDemA – Via S. Brigida, 65 (www.agoradema.it)
Ore 18:30 – Ho partecipato presso l’Agorà demA, all’evento “Parthenope, l’arte ti fa bella”, evento artistico tutto partenopeo con i musicisti del conservatorio e le ballerine delle migliori accademie napoletane. Ringrazio per l’invito i tanti esponenti di MO, ne abbiamo approfittato per parlare di “NA Napoli Autonomia”, un progetto che mi sta molto a cuore.

Via Nicolardi, 210
Ore 20:00 – Sono stato invitato e ho partecipato all’inaugurazione del comitato elettorale dei Verdi. Ringrazio i tantissimi presenti, alcuni dei quali non sono riusciti ad ascoltare i nostri interventi per l’enorme affluenza.

Leggi
Sindaco di strada

Quanti eravamo ieri all’apertura della campagna elettorale?
Una sala strapiena ed una folla che premeva da fuori per entrare.
Oltre 1.500 napoletani spontaneamente venuti.
Non solo!
Una volta capito che si era raggiunto il numero massimo, queste persone hanno pazientemente atteso delle ore solo per salutare il loro primo cittadino alla fine dell’evento.
Tra i rimasti fuori anche Assessori, Consiglieri e candidati.
Nessuno è stato privilegiato.
Tutti erano cittadini comuni riuniti nello stesso ideale.

Leggi