Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 08 Dicembre 2015

Ore 11.00 – Piazza del Gesù
Anche quest’anno abbiamo celebrato il rito dell’Immacolata, in Piazza del Gesù, rendendo omaggio alla Vergine Maria con l’offerta di un fascio di rose bianche, simbolo di purezza. I Vigili del Fuoco hanno portato i fiori sulla statua che sorge in cima all’obelisco di marmo, splendido esempio del barocco napoletano di proprietà della città di Napoli dal 1818. L’omaggio reso alla Vergine è il simbolo di una città che si impegna in prima persona per fare di Napoli una comunità di convivenza fondata sull’accoglienza e la solidarietà.

Ore 14:00 – Castel dell’Ovo
Ho ammirato i tanti presepi esposti alla 4^ mostra dell’arte presepiale delle pro Loco di Napoli e della città metropolitana. Al Comitato provinciale dellUNPLI ho rivolto i complimenti per la bellezza dei tanti capolavori che fino all’Epifania potranno essere ammirati nella Sala delle Carceri del castello.

Ore 17:00 – Via Scarlatti
Prosegue l’accensione delle luminarie in tutta Napoli. Oggi è stata la volta del Vomero dove c’era una folla di napoletani e turisti. Nei prossimi giorni saremo in tante altre strade della nostra città per portare le luci del Natale in ogni quartiere.

Ore 18:00 Teatro Mediterraneo – Mostra d’Oltremare
Ho partecipato alla cerimonia di consegna delle Medaglie alla professione dell’Ordine dei Farmacisti della Provincia di Napoli. Una categoria che vive forte il rischio della sicurezza sul territorio. Ho salutato farmacisti che hanno conseguito la laurea negli anni ’50 e ragazzi che hanno cominciato la professione quest’anno investendo, sul loro territorio di appartenenza per un lavoro che amano. Ad aprire la serata il bello è vivace coro dei Sancarlini diretti dal maestro Carlo Morelli.

Ore 20:00 Teatro San Carluccio
Ho assistito allo spettacolo “letti disfatti” che tratta argomenti sempre troppo sottaciuti: l’omosessualità e la sieropositività. Un lavoro caratterizzato dalla passione civile di chi lo ha messo in scena. Napoli è vivacizzata da grandi e piccoli teatri. Nei piccoli, spesso, accadono cose importanti. Da vedere !

Leggi
Luigi de Magistris

Una enorme onda umana di gente e di vita nelle vie di Napoli. Le immagini di Napoli stanno facendo il giro del globo attraverso i social network. Leggere i commenti dei nostri concittadini, pieni di orgoglio e di felicità, ci riempie di gioia. Che orgoglio partenopeo! Nel 2011 le immagini di Napoli erano montagne di spazzatura per le strade, depressione, turismo nullo. Solo 4 anni fa sembrava impossibile rilanciare in questo modo l’immagine di una città devastata dall’emergenza rifiuti e sbattuta sui giornali di tutto il mondo come esempio di mal governo. Ci siamo riusciti tutti insieme e tutti insieme dobbiamo continuare senza mollare di un centimetro e per migliorare sempre. Tanto lavoro ancora dobbiamo fare. Con passione e mani pulite. Ognuno deve fare la sua parte. Dicembre è iniziato con dati eccellenti. Popolo ovunque. Città di pace e dialogo per realizzare una comunità di convivenza. Tutto questo significa migliaia e migliaia di posti di lavoro per le persone della nostra città. Merito solo dei napoletani!! Governo latitante mentre noi continuiamo umilmente per il nostro cammino. Ciao !

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 05 Dicembre 2015

Stadio Collana
Ore 9:30 -Ho partecipato alla iniziativa di commemorazione del giornalista sportivo Arturo Collana a cui fu dedicato l’omonimo stadio al Vomero (anche noto come stadio della Liberazione). Oltre che gran giornalista é stato un importante promotore di iniziative sportive nella nostra città. Insieme alla famiglia gli abbiamo dedicato una targa commemorativa che da oggi sarà esposta all’interno dello stadio.

#unpopoloincammino
Ore 10:30/12:15 – Ho partecipato alla manifestazione contro la camorra #unpopoloincammino. Migliaia di studenti, cittadini, associazioni, movimenti, centri sociali, parrocchie hanno sfilato da Piazza Dante fino alla Prefettura dove hanno consegnato al rappresentante del Governo le loro richieste per una città più sicura. Ha sfilato la Napoli che è stufa della violenza, della sopraffazione, dell’indifferenza e della camorra. Un bel segnale, un segnale forte che incoraggia tutti i napoletani onesti che sono la stragrande maggioranza. Io ci sono sempre.

Vele a Scampia
13:00/14:30 – Con gli assessori Fucito e Piscopo siamo stati ad un’assemblea organizzata dal Comitato Vele. Un bellissimo incontro con una grande partecipazione dei cittadini residenti. Al termine dell’assemblea ci siamo spostati nel cantiere dove sono in fase di ultimazione i lavori dei nuovi alloggi che a brevissimo saranno consegnati agli aventi diritto.

Mostra d’Oltremare
Ore 16:00/17:30 – Ho visitato gli stand della seconda edizione di Gustus, Fiera dell’agro-alimentare e dell’enogastronomia del centro-sud e in particolare del territorio Campano, tenutasi alla mostra d’oltremare. Ho visitato ogni stand ed ho constatato l’eccellenza e la bontà di questi prodotti gastronomici figli delle nostre terre.

Ponte di tappia
18:00 – Ho respirato, tra un’appuntamento e l’altro, l’atmosfera natalizia all’accensione delle luminarie del mercatino di Natale a ponte di tappia.

San Domenico Maggiore
19:45 – Passando da una forma d’arte straordinaria ad un’altra altrettanto coinvolgente, ho assistito al concerto di villanelle, napoletano antico e natalizi nel complesso di San Domenico maggiore dove ho potuto visitare la mostra “Natale napolarte nel chiostro”. Tante opere di artisti del nostro territorio raccolte in questa splendida iniziativa che ha unito arte e musica. Davvero complementi per la bella serata. Grazie anche per la bella e gradita opera che mi è stata donata dell’artista Salvatore Cutolo. Un grazie in particolare all’artista Armando Vano per l’organizzazione e la cura della serata.

Chiesa di Santa Marta
19:00 – Sono passato alla XIV mostra di arte presepiale che si é tenuta in questi giorni nella Chiesa di Santa Marta. Uno spettacolo bellissimo, questi presepi sono davvero delle opere d’arte di assoluto valore artistico. Complimenti!

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 04 Dicembre 2015

Ore 9:30 – 13 Convegno della Federazione Italiana Teatroterapia (FIT) ‘essere in divenire la Teatroterapia e l’arte che fa bene – Complesso Monumentale San Domenico Maggiore
Ho iniziato la giornata al Complesso Monumentale San Domenico Maggiore. Sono andato a salutare Giovanni Savino ed i ragazzi della Cooperativa Sociale Il Tappeto di Iqbal, che hanno inaugurato una due giorni molto impegnativa ed interessante sull’argomento della Teatroterapia. Un programma intenso e variegato, una occasione unica per il pubblico di incontrare i massimi esperti italiani in ambito teatroterapia, musicoterapia, cura del corpo e della mente. Momenti di formazione confronto saranno inframmezzati da laboratori, spettacoli e concerti. L’amministrazione segue da vicino ormai da tempo le attività del Tappeto di Iqbal, cooperativa sempre in prima linea nel complesso territorio di Barra per il recupero e il reinserimento sociale e lavorativo dei ragazzi di strada attraverso l’insegnamento delle arti circensi ed il teatro. Accorrete numerosi perché sia l’impegno dei ragazzi del tappeto di Iqbal che il livello altissimo dei relatori lo meritano.

Liceo Palizzi
Ore 10:00 – Come sindaco della città Metropolitana di Napoli, ho consegnato questa mattina gli attestati ai docenti e agli alunni del Liceo Artistico “F.Palizzi” di Napoli che hanno partecipato al Concorso nazionale “New Design 2015” bandito dal M.I.U.R. e tenutosi a Venezia.
Per l’edizione di quest’anno sono stati presentati e selezionati due progetti di cui uno ha conquistato il terzo posto confermando l’eccellenza della preparazione degli studenti del Palizzi che negli ultimi quattro anni hanno visto conseguire due vincitori e altre due volte classificati al terzo posto.

San Giovanni a Teduccio
Ore 17:00 – Sono stato alla Fondazione famiglia di Maria. Questi ragazzi rappresentano veramente un buon esempio di come con la solidarietà si possa creare ricchezza e amore per la nostra comunità; partendo dal basso e lavorando diuturnamente, nel quartiere di San Giovanni a Teduccio, per assistere le bambine e i bambini.

Leggi
Luigi de Magistris

Diretta dal cinema Metropolitan di Napoli, Luigi de Magistris racconta “Tutta la verità su Why Not”, la vicenda giudiziaria che ha coinvolto i vertici dello Stato.
Con Sandro Ruotolo – giornalista e Felice Lima – magistrato.

Diretta web: http://www.youtube.com/watch?v=xFt60dT-_Rg

Leggi
Luigi de Magistris

Questa sera ore 20.30 in diretta dal cinema Metropolitan di Napoli, Luigi de Magistris racconta “Tutta la verità su Why Not”, la vicenda giudiziaria che ha coinvolto i vertici dello Stato.
Interverranno Sandro Ruotolo – giornalista e Felice Lima – magistrato.

L’evento verrà trasmesso in diretta streaming dalle ore 20.30, sarà possibile vederla collegandosi all’indirizzo web: http://www.associazionedema.it/diretta.

E’ possibile condividere la diretta sui propri siti web utilizzando le seguenti modalità: http://www.associazionedema.it/diretta.

Leggi
Sindaco di strada

Questa sera ore 20.30 in diretta dal cinema Metropolitan di Napoli, Luigi de Magistris racconta “Tutta la verità su Why Not”, la vicenda giudiziaria che ha coinvolto i vertici dello Stato.
Interverranno Sandro Ruotolo – giornalista e Felice Lima – magistrato.

L’evento verrà trasmesso in diretta streaming dal Teatro Metropolitan di Napoli dalle ore 20.30, sarà possibile vederla collegandosi all’indirizzo web: http://www.associazionedema.it/diretta.

E’ possibile condividere la diretta sui propri siti web utilizzando le seguenti modalità: http://www.associazionedema.it/diretta.

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 2 Dicembre 2015

Via Torre Cervati – Istituto comprensivo G. Nevio
Ore 9:00 – Finalmente i ragazzi dell’Istituto comprensivo G. Nevio possono ritornare nella loro palestra. Abbiamo investito 100.000€ di fondi del bilancio comunale, dopo 4 mesi di lavori sono state ripristinate le condizioni di agibilità della struttura, che era chiusa da due anni. In un momento di difficoltà economica, stiamo facendo degli sforzi enormi per le scuole della nostra città, con tanta intensità, collaborazione e spirito di squadra; oggi è stato raggiunto un altro risultato, grazie soprattutto alle persone che ci hanno creduto.

Riviera di Chiaia
Ore 18:00 – È stato particolarmente intenso ed emozionante l’incontro che ho avuto nella sede della fondazione ANT una ONLUS che offre assistenza Socio sanitaria domiciliare gratuita ai sofferenti di tumore. Medici ed infermieri che dedicano il loro tempo libero per aiutare chi lotta contro il male più devastante: il cancro. Sono donne e uomini che incoraggio a perseverare sulla strada della solidarietà e dell’amore verso il prossimo. Sono queste le persone che ammiro. Grazie per quello che fate per i cittadini della nostra città che soffrono.

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 1 Dicembre 2015

Palazzo San Giacomo
Ore 9.00 – Dopo aver partecipato ieri, al Maschio Angioino, all’inaugurazione della mostra fotografica “La camera scura” organizzata da Amnesty International contro la pena di morte, ho ricevuto stamani a Palazzo San Giacomo Sonia ” Sunny” Jacobs e Peter Pringle.
Sunny e Peter sono in Italia ospiti della Comunità di San’Egidio , che me li ha accompagnati con Antonio Mattone, nell’ambito della Giornata mondiale delle città della vita contro la pena di morte.
Incarcerati per decenni – ” Sunny” addirittura nel braccio della morte in Florida per 5 anni e Pringle in Irlanda per scontare un ergastolo dopo essere stato condannato a morte- e rilasciati perché innocenti dopo la revisione dei loro processi, ho dato loro un riconoscimento a nome della Città che ” è città per i diritti civili e che ripudia la pena di morte”.

Piazza Carlo III
Ore 10.00 – 60° anniversario del giorno del rifiuto Rosa Parks.
Ho partecipato alla manifestazione in memoria ‘rifiuto di Rosa Parks’, un evento organizzato anche per spiegare il valore dei diritti, dell’uguaglianza di tutti i cittadini qualunque sia il colore della pelle o il Paese d’origine. “Al posto giusto” promossa da Mibact, Miur e Anci, nasce per ‘festeggiare’ il 60esimo anniversario del ‘Rifiuto di Rosa Parks’, la donna afroamericana che il 1 dicembre 1955 nella città di Montgomery, Alabama, rifiutò di alzarsi dal posto a cui era seduta sul bus che la riportava a casa per lasciarlo a una persona bianca così come prevedeva la legge dello Stato americano. La donna venne denunciata e arrestata. Un gesto che diede il via alle lotte per abolire le discriminazioni razziali. In piazza Carlo III hanno partecipato immigrati, studenti di alcune scuole e gli artisti di ‘A Sud Secondo Movimento’ e i ragazzi dell’educativa territoriale di San Pietro a Patierno del maestro Ibrahim. La storia di Rosa Parks ci insegna che quando c’è una legge sbagliata, ingiusta, anche se è legge dello Stato, bisogna ribellarsi in modo pacifico.

Maschio Angioino – Sala dei baroni
Ore 16.00 – Al Maschio Angioino ho partecipato all’inaugurazione del “Festival della Nascita”, una bellissima iniziativa della cooperativa “Nascere nel terzo millennio”, in tono col tema del Natale a Napoli, concepita per riportare l’evento del parto alla sua dimensione umana e sociale, rito di comunità e atto di responsabilità; assieme a me la dottoressa Mariapia Marroni, che ha dato vita a questa festa dell’accoglienza, e il maestro Moni Ovadia, che ringrazio pubblicamente anche per le bellissime considerazioni poetiche sulla nostra città.

Certosa di San Martino
Ore 17.00 – Estenderemo la nozione di bene comune a tutto il patrimonio archeologico di competenza della Soprintendenza che ricade nel territorio comunale di Napoli. Lo strumento che abbiamo scelto è l’accordo – La Carta dei si – che abbiamo presentato oggi nel Refettorio della Certosa di San Martino, con un Convegno dal titolo “Siti Unesco, da Eredità culturale a Bene comune”, organizzato dalla Soprintendenza Archeologia della Campania nell’ambito delle attività del progetto ArcheoMedSites.
Il protocollo d’intesa con la Soprintendenza Archeologica della Campania, rappresentata dal Soprintendente Adele Campanelli, disciplinerà le modalità di fruizione e restituzione alla cittadinanza, allo stesso modo con cui abbiamo già applicato in altri ambiti del patrimonio culturale lo stesso principio: anche i Beni Culturali, sono Beni Comuni.

Ore 18.30 – Ho partecipato nell’Aula Magna del Centro Congressi Federico II in Via Partenope alla presentazione del libro Gbemontin-La vita ritrovata, scritto da Enrico di Salvo, professore di Chirurgia generale della Federico II e presidente dell’Associazione Sorridi Konou Konou Africa Onlus, e da Fabio Burrelli per la parte fotografica. Un bellissimo libro che racconta la storia di Suor Julia Aguiar, galiziana, missionaria francescana e del suo Centro dedicato alla cura di un comprensorio di circa 100.000 contadini poveri nel cuore dell’Africa Occidentale.
Il libro narra di lei, del suo ospedale e del lavoro dei Medici missionari.
I proventi del libro saranno destinati a finanziare il prossimo progetto di Suor Julia, quello per a cura e la riabilitazione dei bambini con gravi disabilità motorie di origine cerebrale.
Mi sono molto piaciute le ivfoto di Fabio Burrelli, giovane fotografo che vive a Londra, dove lavora anche come designer e che è alla sua prima esperienza come fotoreporter in Africa.

#sindacodistrada #diario del 30 Novembre 2015

Palazzo San Giacomo
Ore 10:00 – Ho partecipato al convegno organizzato dal nostro Assessorato al lavoro nella Sala della Giunta di Palazzo San Giacomo.
Il Comune di Napoli ha negli ultimi anni dedicato grande attenzione al tema del lavoro sommerso ed alla definizione di strategie che favoriscano il contrasto al fenomeno. In particolare il Progetto C.U.O.R.E. – Centri Urbani Operativi per la Riqualificazione Economica, nel corso delle sue varie edizioni, ha sempre rappresentato una delle azioni sperimentali più interessanti e complete nello scenario delle iniziative locali rivolte all’emersione di imprese e di lavoro.
Il progetto, ripartito nel settembre 2014, è una delle azioni del programma integrato d’invertenti denominato “Grande Napoli” previsto dal Protocollo d’intesa firmato il 23 aprile 2013 dal Sindaco di Napoli e dai Ministri per la Coesione Territoriale e per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione.

Torre del Beverello del Maschio Angioino
Ore 17:00 – Dodici fotografie. Tredici attrici e attori hanno posato per Amnesty International, sostenendo la campagna contro la pena di morte nel mondo. La mostra fotografica ‘La camera scura”, realizzata nell’ambito del progetto “Sono contro la pena di morte perché…” della Sezione italiana di Amnesty International ha visto la partecipazione di 13 artisti, attrici e attori, che posano nelle 12 fotografie, sono: Luca Argentero, Giulia Bevilacqua, Carolina Crescentini, Sabrina Impacciatore, Peppino Mazzotta, Giulia Michelini, Ana Caterina Morariu, Filippo Nigro, Lara Okwe, Vittorio Emanuele Propizio, Primo Reggiani, Dino Santoro e Gianmarco Tognazzi.
Le fotografie sono di Angelo Di Pietro e la direzione artistica di Mario Vaglio.

Leggi