Luigi de Magistris

Una gran festa a Scampia dove ho inaugurato nell’ex istituto scolastico devastato e sottratto alla camorra, l’Officina delle Culture dedicata a Gelsomina Verde, vittima innocente della criminalità. Sarà un centro polifunzionale composto da una comunità alloggio per minori a rischio, una scuola di musica, teatro e cinematografia, un polo artigianale e delle associazioni, che ha come obiettivo l’avvio di percorsi di inserimento formativo e lavorativo per i giovani del quartiere. Il progetto è stato realizzato grazie all’impegno dell’associazione (R)esistenza, diretta da Ciro Corona,che nel 2012 ha ottenuto dal Comune l’affidamento della struttura, e di oltre 700 volontari provenienti da tutta Italia per rimettere in sesto i locali. Una giornata bella, con chi ama la nostra città,con chi ama davvero Scampia

Apre a Scampia l’Officina delle Culture di Gelsomina Verde
http://multimediale.comune.napoli.it/index.php?n=5512

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 11 Luglio 2015

Chiostro Sant’Agostino della zecca (Via S. Agostino alla Zecca)
Ore 10:00 – Napoli, caleidoscopio di arte. Andy Warhol in the city, una bella mostra di una grande icona pop nel prezioso chiostro di Sant’Agostino alla zecca, fra gotico e rinascimento.

Mostra d’oltremare
Ore 13:00 – Palextra, l’agorà dello sport per bambini e famiglie, uno spazio liberato presso la Mostra d’Oltremare, polmone verde che abbiamo voluto fortemente aprire alla città.

Ore 19:00 Pride a Napoli
L’amore vince. Affinché i diritti costituzionali siano garantiti, perchè tutti gli uomini e le donne sono uguali di fronte alla legge e di fronte all’amore. Per questo, ho firmato la proposta di legge di Amnesty International per l’istituzione del same sex marriage.

Video: http://multimediale.comune.napoli.it/index.php?n=5514

Leggi
Luigi de Magistris

#latrattativainpiazza: la storia di quanto è accaduto fra Stato e mafia è ancora da scrivere perché la verità deve essere detta anche nelle sedi processuali e giudiziarie. La gente però comincia a capire e sapere sempre di più, come dimostra la grande partecipazione dei cittadini ieri sera in piazza Municipio alla proiezione pubblica del film “La trattativa” di @Sabina Guzzanti, con la presenza di Nino Di Matteo,che ho accolto a Napoli anche per l’incontro alla libreria iocisto del Vomero per la presentazione del suo libro-verità COLLUSI

il link al servizio della web tv http://multimediale.comune.napoli.it/index.php?n=5513

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 09 Luglio 2015

via Costantinopoli
Ore 10:00 – Ho partecipato all’affollata presentazione di “occhio al piatto”, libro scritto da due napoletani conosciuti a livello mondiale per i loro studi sulla dieta mediterranea . A Katherine Esposito e a Dario Giugliano i complimenti più sinceri per come rappresentano la nostra città nel panorama scientifico internazionale.

Chiostro Santa Chiara
Ore 18:00 – Con l’associazione demA, abbiamo presentato l’ultimo libro di Dimitri Deliolanes per raccontare la straordinaria avventura di Syriza e Tsipras per la dignità del popolo greco, contro la furiosa ortodossia contabile dell’austerità.

Quartiere Stella – Rione Sanità
Ore 20:30 – Che bello essere qui fra i giovani dello storico Rione Sanità di Napoli. Qui che si respira ancora umanità e la storia e la cultura delle catacombe di San Gaudioso ti avvolgono con il calore della gente. Un bellissimo evento organizzato dalla Fondazione di comunità di San Gennaro insieme al comitato festa di San Vincenzo con la partecipazione dell’Orchestra Scarlatti junior e Sanitànsamble, e la presenza di Alessandro Siani.

Leggi
Luigi de Magistris

Ho scelto tre grandi personalità come Luigi Giampaolino, già Presidente della Corte dei Conti, Carlo Alemi, già presidente del Tribunale di Napoli e Omero Ambrogi, già presidente della III Corte d’Assise d’Appello di Napoli per far parte dell’organismo di garanzia e di contrasto al fenomeno della corruzione.
Tre alti magistrati, che ringrazio di cuore di aver accettato la mia proposta, che opereranno a titolo gratuito e aiuteranno la Città Metropolitana nella individuazione delle strategie anti corruzione.
Ho voluto scegliere personalità istituzionali con una storia di altissimo profilo tecnico, professionale, scientifico ed umano per rafforzare il contrasto alla corruzione, alla criminalita’ organizzata ed a fenomeni di illegalita’ diffusa che possono perpetrarsi all’interno della città metropolitana.
La vera sfida che ci poniamo con questo organismo è di costruire barriere preventive, percorsi giuridici affidabili, chiari, conoscibili, capaci di far capire a tutti i cittadini come funziona la macchina amministrativa della città metropolitana. Quali sono le opportunità, quali sono i rischi, insomma un organismo di altissimo livello che lavori, con uno spirito di squadra, sulla trasparenza dell’Ente.

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario – 8 Luglio 2015

Piazza Matteotti – Sala Borsellino
Ore 11.30 – Sono Luigi Giampaolino, già Presidente della Corte dei Conti, Carlo Alemi, già presidente del Tribunale di Napoli e Omero Ambrogi, già presidente della III Corte d’Assise d’Appello di Napoli le personalità che ho scelto per far parte dell’organismo di garanzia e di contrasto al fenomeno della corruzione.
All’organismo è stato affidato il compito di aiutare la Città Metropolitana nella individuazione delle strategie anticorruzione e nella revisione dei regolamenti dell’ente. I tre magistrati sono stati scelti nell’ambito del mondo accademico, delle magistrature ordinarie e superiori, delle carriere degli alti funzionari dello Stato e degli enti locali e opereranno a titolo meramente onorifico e gratuito. A loro il grazie più sentito mio personale e dell’Ente di Piazza Matteotti

Palazzo San Giacomo
Ore 12:30 – Con il Presidente della Stazione Zoologica Anton Dohrn Roberto Danovaro abbiamo firmato un protocollo d’intesa che prevede la realizzazione nella Casina del Boschetto del museo del mare, della biblioteca del mare e di un centro di divulgazione e aggregazione culturale. Ci sarà una delle più imponenti raccolte di documentazione sul mare del mondo. Un ulteriore passo in avanti per la riqualificazione della Villa Comunale e per il consolidamento del ruolo marino nella nostra città.

Maschio Angioino
Ore 17:00 – Ho avuto il piacere di celebrare il matrimonio tra Paolo Salernitano e Tatiana Chiarizzia alla Sala della Loggia del Maschio Angioino. Due napoletani che amano la propria città.

Cortile chiostro Santa Chiara
Ore 18:30 – Ho ascoltato il dibattito organizzato da demA sul ddl “la buona scuola”, un provvedimento che andrebbe aggettivato diversamente: una pessima scuola. Questo per come riduce il patrimonio rappresentato dalla storia e dalle professionalità della scuola pubblica ridotta a una variante di un pessimo mercato. Un confronto partecipato, a dimostrazione che la vigilanza sui tentativi di decostruzione della nostra scuola pubblica non verrà mai meno.

San Giovanni a Teduccio
Ore 21:00 – Sono tornato nello spazio appartenente alla Onlus “Figli in Famiglia”. Una realtà assolutamente preziosa a Napoli Est perché allarga il senso di comunità con una passione assolutamente inclusiva. Il concerto jazz organizzato dal Rotary è per finanziare questo lavoro.

Leggi
Luigi de Magistris

Estate a Napoli 2015

Un’estate rosa per il rilancio della cultura. Abbiamo deciso nel presentare il ricco calendario di iniziative culturali di rendere omaggio all’arte ed alla creatività femminile. “FemmeNa – alle origini della creatività” è il titolo dell’evento che prenderà il via il 11 luglio per concludersi il 27 settembre.
Oltre 70 giornate di spettacoli, performance teatrali e musicali, concerti, reading, danza e mostre realizzati da artisti, associazioni, promoter. Sarà una grande estate di meticciato culturale in cui Napoli apre le braccia a quanti vorranno trascorrere l’estate qui con noi. Turismo e cultura significano sempre più economia rilanciata attraverso la riscoperta delle nostre radici perché il riscatto di Napoli passa dalla cultura che questa amministrazione lascia libera di esprimersi senza imporre una direzione culturale
La cultura sarà ancor più padrona di casa in quattro luoghi simbolo della città: il Maschio Angioino, il convento di San Domenico Maggiore, il Pan e la Casina Pompeiana in Villa comunale, perchè il riscatto della città passa attraverso il rilancio della cultura.
Novità 2015 è la prima edizione del Premio di giornalismo al femminile ‘Pimentel Fonseca’ che si terrà il 20 agosto cui seguirà il Festival di giornalismo europeo Imbavagliare. In particolare, nel cortile del Maschio Angioino spazio alla musica jazz, a ritmi etnici, popolari, senza dimenticare la lirica, il tango e la musica d’autore. Qui avranno inoltre la possibilità di mostrare i propri lavori teatrali le associazioni culturali che nel corso dell’anno hanno lavorato a Forcella e alla Sanità.
Non solo musica, ma anche comicità con la rassegna ‘Ridere’ che vedrà salire sul palco, tra gli altri, Vincenzo Salemme, Lina Sastri, Isa Danieli, Biagio Rizzo, Alessandro Siani, Claudio Bisio.
Nel complesso di San Domenico, tra le diverse iniziative, ‘MAGNA’ mostra agroalimentare napoletana promossa dall’associazione Guviden, ma anche teatro con dieci giorni dedicati ai capolavori di Shakespeare, al teatro classico e contemporaneo.
Musica e teatro saranno accolti anche nell’atrio del Pan che non sarà solo luogo espositivo, mentre la canzone napoletana troverà casa nella rinnovata Casina Pompeiana. Iniziative si svolgeranno anche in altri luoghi della città dal pontile di Bagnoli a San Pietro a Patierno con le sagre, dall’Orto botanico al parco dei Camaldoli senza dimenticare le feste religiose di Ponticelli, di Marianella, del Mercato e di Piedigrotta.
Un’estate, infine, che si protrarrà fino a settembre con il Pizza Village seguito dal Bufala Fest e con la conferma per i turisti in città, del servizio di accoglienza Welcome to Naples lungo i Decumani e nei luoghi più turistici. E tanto altro ancora in tutti quartieri della città… tutta Napoli, con le sue ricchezze e differenze, partecipa al riscatto della nostra amata comunità!

Il programma di Estate a Napoli 2015: http://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/27458

Leggi
Luigi de Magistris

Tutti hanno diritto alla felicità. Sabato 11 alle 17.00 sarò a piazza Dante al corteo del Pride napoletano, dedicato al Mediterraneo e alla scuola, per far sentire la voce della nostra città in difesa di quei cittadini che lo Stato italiano ancora discrimina: le persone omosessuali e transessuali, che in questo Paese non hanno diritto a costruire una famiglia.

Anche la Corte Suprema degli Stati Uniti lo ha affermato in questi giorni: impedire a due uomini o a due donne di sposarsi è una proibizione incompatibile coi principi di uguaglianza e di libertà. Noi vogliamo che l’amore sia tutelato come spinta vitale della società; noi vogliamo che le ragazze e i ragazzi transessuali possano andare a scuola fieri della loro bellezza; noi vogliamo che i principi della nostra Costituzione diventino carne viva della società, senza mai subire il ricatto untuoso del pregiudizio.

Per queste ragioni, con convinzione e con orgoglio, sabato pomeriggio sarò al Pride di Napoli.

Leggi
Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 6 Luglio 2015

Palazzo San Giacomo
Ore 12.00 – Abbiamo presentato a palazzo San Giacomo il Pride Mediterraneo di Napoli, che sabato prossimo partirà da piazza Dante. Saremo in prima fila a chiedere al parlamento e al governo diritti eguali per le persone lgbt.

Palazzo San Giacomo – Sala Giunta
18:00/20:00 – Ho partecipato ad una riunione particolarmente importante e significativa con oltre venti ordini professionali per parlare di opportunità, problemi e soluzioni per Napoli. E’ fondamentale che ci sia un rapporto proficuo e periodico tra amministrazione comunale ed ordini professionali. Gli Ordini sono una grande risorsa per Napoli, per opportunità, iniziative, lavoro, formazione, recupero urbano, collaborazioni e tanto altro. L’amministrazione ha contatti e collaborazioni quotidiane con i vari ordini professionali e la riunione di oggi è stata particolarmente significativa poiché ci siamo seduti tutti insieme collegialmente per discutere di Napoli, delle opportunità, dei problemi da risolvere e di come un rapporto sempre più stretto tra ordini professionali e comune di Napoli può risultare decisivo per il bene di tutti i cittadini napoletani. Ci aggiorneremo presto per portare avanti progetti, iniziative e interventi su tutto il territorio cittadino. Ringrazio in particolare l’Avv. De Tilla che ha fortemente voluto quest’incontro e a cui va il mio riconoscimento per l’impegno che porta avanti per Napoli e per i napoletani.

Leggi