Sindaco di strada

E’ fondamentale, in questo momento, difendere i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori. E’ importante, come hanno ricordato ieri le manifestazioni in tutta Italia, ritornare alla legge 188 contro le dimissioni in bianco che Berlusconi ha abrogato. I dati sulle donne che lasciano il lavoro dopo il parto sono allarmanti. E’ una vergogna che continui ad esserci un attacco al welfare e ai diritti, dall’articolo 18 ai lavoratori precari. Si deve levare forte il grido di chi ha a cuore i diritti costituzionali

Leggi
Sindaco di strada

I diritti delle lavoratrici e dei lavoratori non si comprimono. Se democrazia e giustizia muiono nelle fabbriche, allora muiono anche nel Paese. Perchè l’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro e non sulla schiavitù. Oggi è un bel giorno non solo per Giovanni Barozzino, Antonio Lamorte e Marco Pignatelli, ma per tutte le lavoratrici e i lavoratori. La Corte d’Appello del Tribunale di Potenza ha accolto il ricorso presentato dalla Fiom, condannando la Fiat per comportamento antisindacale e ordinandole il reintegro, presso la Sata di Melfi, dei tre lavoratori che furono licenziati con l’accusa di aver sabotato la produzione durante uno sciopero. La vicenda, rispetto a cui giustizia è stata fatta, continua e continuerà, però, ad interrogare la politica in senso più generale: resta infatti l’urgenza di difendere i diritti di chi lavora e la libertà sindacale. Per questo il 9 marzo saremo a Roma con la Fiom.

Leggi
Sindaco di strada

Non riesco a pensare ad un paese e ad una informazione senza Il manifesto. Serve una grande mobilitazione per contribuire economicamente a salvare questo giornale che è un bene comune, un bene di tutti. Un giornale che ci ha consegnato emozioni, fatto riflettere, fatto ragionare. Un luogo del pensiero libero

Leggi
Sindaco di strada

La nostra amministrazione sta seguendo questa delicata vertenza, dimostrando tutta la propria volontà di impegnarsi a sostegno di una realtà industriale seria. Chiediamo alla Fiat ed al Governo di salvaguardare i livelli occupazionali della ex -Ergom, essendo espressione di competenze e professionalità di alta qualità. Il piano dell’azienda, come ci hanno riferito anche oggi i lavoratori, prevede 500 esuberi: un’ipotesi che va scongiurata, anche perchè nel Sud il lavoro assume la funzione irrinunciabile di presidio della legalità. Chiederemo un incontro ai vertici della Fiat coinvolgendo lo stesso presidente della Regione Caldoro. Il passaggio successivo sarà quello di richiedere un confronto con il Governo e il ministro del Lavoro per avere garanzie sulla salvaguardia dei livelli occupazionali e dell’industria sana presente nel nostro territorio

Leggi
Sindaco di strada

Oggi è una giornata importante per Napoli. La partita di Champion’s League di questa sera, tra Napoli e Chelsea, deve essere l’occasione per dimostrare al mondo la forza del Napoli come squadra ma anche di Napoli come citta’ dell’accoglienza e del flair play. I tifosi dovranno dare una prova di esemplare sportivita’. Questa sera, nell’arena magica del San Paolo, saremo tutti insieme per sostenere gli azzurri e per regalare una meravigliosa atmosfera, proprio come è successo in occasione dell’indimenticabile sfida contro il City.

Leggi
Sindaco di strada

Chiambretti Sunday Show – “O capoclan”: parla De Magistris – Video Mediaset video.mediaset.it Il sindaco di Napoli commenta il brano melodico che parla della camorra…

Leggi
Sindaco di strada

ETERNIT: SENTENZA IMPORTANTE, MA AMARA PER NAPOLI

La condanna di oggi del processo Eternit è una sentenza importante. E’ però anche causa di amarezza per la nostra comunità: tante famiglie napoletane non hanno infatti trovato giustizia a causa della prescrizione. Resta comunque una sentenza fondamentale perchè chiama in causa, rinnovando l’urgenza di una risposta, il tema della bonifica e della riqualificazione di Bagnoli. Ci auguriamo che il governo finalmente fornisca i fondi per bonificare l’area

Leggi