Programma 2016-2021

Salute e sport

La salute del cittadino non è solo un diritto sancito dalla Costituzione, ma anche la base del benessere sociale della collettività e della crescita della comunità. Da tempo questa condizione non esiste più. La salute è minata dalla negazione di diritti, dall’impatto della corruzione sull’ambiente,  da crescenti carenze sociali, culturali e relazionali. Le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti. Buona parte dei cittadini non riesce a curarsi. Manca ogni politica di prevenzione e la «malattia» è spesso l’esito fatale di condizioni sociali durissime e logoranti, imposte a chi lavora e anche di più a chi il lavoro lo insegue inutilmente per tutta la vita. Il Comune intende promuovere e coordinare iniziative che mirino al miglioramento delle  prestazioni sanitarie, finalizzate alla tutela della salute. E’ un lavoro già iniziato con l’istituzione di  un «Osservatorio Comunale sulla salute mentale». La nostra coalizione ritiene che la cura della salute mentale debba essere di natura territoriale e intende favorire, in unità d’intenti tra funzione pubblica e associazioni, processi di sperimentazione, una presa in carico della persona e della sua sofferenza, che non produca «esclusione», ma «tenga insieme la cura e la vita»: vita quotidiana con le sue emozioni, i suoi affetti, la sua «normalità», in una logica che non sia di medicalizzazione e ghettizzazione, ma di innovazione e prevenzione.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Autonomia

Prossimo articolo

Turismo