Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 23 Dicembre 2015 …

#sindacodistrada #diario del 23 Dicembre 2015

Palazzo del Consiglio Comunale
Ore 11:00 – Ho voluto incontrare nella Sala Nugnes del Palazzo del Consiglio comunale le lavoratrici ed i lavoratori dell’Assemblea cittadina, il Presidente del Consiglio comunale Raimondo Pasquino ed i consiglieri comunali,

Stazione ferroviaria Garibaldi
Ore 12:00 – Con il Coro delle voci bianche del Teatro San Carlo ho partecipato nella stazione centrale ferroviaria di Napoli alla cerimonia in ricordo della strage del treno rapido 904; a trentuno anni dal 23 dicembre 1984, ancora non si conosce tutta la verità sulla strage che causò 17 vittime, tra cui alcuni bambini. Erano le 12.55 quando il rapido 904 lasciò la stazione ferroviaria di Napoli diretto a Milano, dove non arrivò mai. Su questa strage la verità non è ancora stata disvelata fino in fondo soprattutto rispetto agli intrecci tra terrorismo, mafia, pezzi di istituzioni e della politica. Quella è stata una delle stagioni più buie della Repubblica e lo Stato deve avere la forza di sradicare la mala pianta che è ancora all’interno delle istituzioni democratiche.

Palazzo San Giacomo
Ore 13.30 – Oggi ho salutato i giornalisti napoletani coi quali ormai da quasi 5 anni c’è ogni giorno un confronto su quello che facciamo. E’ nato un rispetto reciproco e un rapporto umano importante con molti di loro. Noi confidiamo che nel 2016 ci possa essere un racconto vero e autentico della città.

Palazzo San Giacomo
Ore 16:00 – Che bravi questi atleti della Ronin Karate che ho ricevuto oggi in Sala Giunta. Eccellenze dello sport della nostra città che si allenano con impegno e bravura nel cuore del centro storico in vicolo lungo San Matteo.

Palazzo San Giacomo
Ore 17:00 – Ho ricevuto la visita delle maestranze e dei titolari della storica fabbrica di ceramiche della famiglia Stingo, un’azienda di artigianato d’autore che opera da sempre a Gianturco.
Ho consegnato una targa con la medaglia della Città per la cura, la grazia e l’arte che c’è in ogni loro creazione.

Convento di San Domenico Maggiore
Ore 18:00 – Ho inaugurato la mostra dedicata alla grande pittura dell’Ottocento napoletano. La mostra l’Altro Ottocento raccoglie dipinti della collezione d’arte della Città Metropolitana di Napoli. La mostra vuole sostenere un processo di valorizzazione della straordinaria collezione d’arte della Città Metropolitana, portando all’attenzione del pubblico una selezione di settanta dipinti tra i più belli e significativi di una raccolta che tuttavia risulta ancora nascosta, dal momento che le opere sono custodite in massima parte in un deposito del Pio Monte della Misericordia o negli uffici del Palazzo della Città Metropolitana di Napoli in piazza Matteotti.
Sono opere che rappresentano il gusto variegato del collezionismo del tempo, riflettendo un insieme di temi e argomenti, tra storia, letteratura, natura, realtà, paesaggio, ritratto, offerti all’epoca dal palcoscenico delle mostre ottocentesche.

Vomero
Ore 19:00 – Ho visitato la palestra Vip Center in via Luigia Sanfelice, nata nell’88 per la voglia del maestro Salvatore Izzi di far fare attività sportiva ai ragazzi della zona ma soprattutto quelli meno abbienti, alcuni di loro sono diventati grandi campioni. Sono contento che la città risponda sempre di più al problema dell’aggregazione sociale con queste iniziative.

Agnano
Ore 21:00 – Ho voluto dare il mio in “bocca al lupo” al gruppo di giovani imprenditori che hanno stasera inaugurato un nuovo locale ad Agnano “Common Ground” dove si intreccia musica live, cultura, degustazione di vino e tanto altro. Una bellissima occasione per i ragazzi che hanno investito in una loro idea ed anche i tanti ragazzi che da stasera lavoreranno nel locale. Sempre di più vedo moltiplicarsi iniziative del genere e dobbiamo fare sempre di più e sempre meglio per aiutare ed agevolare chi vuole investire nella nostra città.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

https

Prossimo articolo

#sindacodistrada #diario del 24 Dicembre 2015 ...