Luigi de Magistris

#sindacodistrada #diario del 26 Febbraio 2016 …

#sindacodistrada #diario del 26 Febbraio 2016

Ore 9:30 – Ho accettato l’invito di “SENIOR ITALIA FEDERANZIANI” che promuove la campagna “due passi in centro” per sensibilizzare l’opinione pubblica e le Istituzioni sull’importanza di una vita attiva tra gli anziani, e del diritto di ogni cittadino di accedere al miglior percorso di cura. Una circostanza, questa, che oltretutto comporta anche un risparmio di risorse sanitarie.
L’iniziativa coinvolge 80 città: a Napoli, un festoso corteo è partito dalla Fontana del Nettuno in Piazza Municipio, con centinaia di partecipanti al quale mi sono unito in un clima di partecipazione e gioia. A piedi in cammino per la città.

via Toledo
Ore 10:30 – Nella sede di demA il Partito del Sud – Meridionalisti progressisti ha confermato l’intenzione di candidare la propria lista a sostegno della mia candidatura a sindaco di Napoli. Per me è una importante riconferma. Nel 2011 quando in pochi credevano alle possibilità di vittoria ho trovato al mio fianco le donne e gli uomini del Partito del Sud e li ho ritrovati soprattutto nei momenti difficili in questi cinque anni. A loro mi lega l’idea di un Mezzogiorno che si riscatta da solo, dall’indifferenza delle istituzioni nazionali ma soprattutto dal malaffare che attanaglia ancora molte delle nostre classi dirigenti.

Centro Direzionale
Ore 12:00 – E’ stata inaugurata al Centro Direzionale la sede napoletana della Maticmind, azienda italiana che opera nel settore dell’Information Tecnology. Nel nuovo Competence Center sono stati assunti 130 tecnici informatici di HP da un anno senza impiego per la chiusura del sito flegreo. Da Nord a Sud per investire. Oltre 600 metri quadri e più di 100 postazioni di lavoro per i 130 professionisti già assunti. Sono cervelli che rischiavano di lasciare la Campania per la crisi dell’azienda nella quale lavoravano, la “Hp” di Pozzuoli (Napoli), per i quali, invece, si è creata la possibilità di una nuova occupazione, attinente alle proprie competenze professionali.

Ore 16:00 – Ho incontrato una delegazione ufficiale del governo della Romania e delle realtà imprenditoriali e commerciali di quel Paese. La delegazione era guidata da Ion Pargaru presidente della commissione Esteri del Parlamento rumeno e dai due presidenti della Camera di commercio Balcanica. E’ stato un cordiale colloquio nel corso del quale abbiamo gettato le basi per futuri ed importanti scambi culturali e commerciali.

conservatorio di San Pietro a Majella
Ore 17.00 – Al conservatorio di San Pietro a Majella abbiamo inaugurato con la direttrice Elsa Evangelista la bellissima mostra su Giovanni Paisiello, il grande compositore che si formò a Napoli e che divenne una star internazionale fra le corti europee di fine Settecento. Manoscritti preziosissimi, strumenti e cimeli d’epoca, un’emozionante testimonianza di quel periodo in cui Napoli era considerata la capitale mondiale della musica. Organizzeremo numerose iniziative a Napoli per il bicentenario dalla morte dell’immenso artista. Dobbiamo dare sempre più spazio e occasioni ai giovani perché si approprino dei linguaggi dell’arte e delle forme della bellezza, il miglior antidoto al degrado e alla violenza, e il più importante nutrimento di una comunità sana.

Teatro Cilea
Ore 21:00 – Ho visto lo spettacolo di Nino D’Angelo “Senza giacca e cravatta”. Oltre a Nino in scena tanti giovani talenti della nostra città. È uno spettacolo emozionante perché Nino D’Angelo è una amalgama della nostra cultura eccezionale. Nel rivendicare le radici popolari sprona tutti noi a combattere l’indifferenza che mina il nostro sentimento comunitario. Quello stesso sentimento che quando si mette in moto rappresenta il riscatto della nostra città.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

In cinque anni abbiamo messo le mani nelle ...

Prossimo articolo

Open Day in corso oggi allo Stadio San Paolo. ...