Obiettivi raggiuntiStrade e mobilità sostenibile

Via Marina, prende forma la nuova strada

  • Ecco com’è via Marina durante i lavori di questi giorni e come sarà alla fine degli interventi di rifacimento. La via di accesso principale alla città si prepara a cambiare totalmente volto. Diventerà uno spazio urbano di qualità, fruibile dai pedoni e dai ciclisti, e non più, come oggi, solo un’arteria stradale. Saranno eliminati i pali della rete aerea di filobus e tram e realizzati nuovi spazi dove piantare alberi.

    Questi gli interventi previsti dal progetto in corso di realizzazione:

    1. la riconfigurazione e l’ampliamento dei marciapiedi;
    2. la realizzazione di percorsi ciclabili;
    3. l’ampliamento fino a 3 metri dei cordoli spartitraffico a delimitazione della sede tranviaria centrale, che saranno piantumati con nuove essenze arboree e sistemati a prato;
    4. l’inserimento di elementi di arredo urbano e interventi di eliminazione delle barriere architettoniche con la realizzazione di 450 ml di percorsi tattili;
    5. la ripavimentazione delle carreggiate per il traffico veicolare privato, dove i cubetti di porfido e i basolati saranno sostituiti da speciali asfalti ecologici. Le pavimentazioni lapidee di maggiore pregio, dopo la rimozione, saranno riutilizzati nel centro storico, per interventi già programmati e aggiudicati che partiranno nel mese di ottobre;
    6. la corsia riservata, sede della linea tranviaria, sarà ripavimentata e sarà oggetto di interventi per l’innalzamento degli standard qualitativi e di sicurezza, mediante la risoluzione delle interferenze con il traffico su gomma, pubblico e privato, il riposizionamento delle fermate del trasporto pubblico e l’adeguamento delle banchine. In corrispondenza delle fermate saranno realizzate nuove pensiline più lunghe delle attuali e dotate di maggior confort per l’attesa del tram e filobus;
    7. la realizzazione di 2 rotatorie, in corrispondenza di corso Arnaldo Lucci e di via Ponte della Maddalena. Particolare attenzione è stata dedicata alla progettazione dell’intersezione di via Marina con corso Arnaldo Lucci;
    8. la rifunzionalizzazione dell’impianto fognario e dell’impianto di pubblica illuminazione;
    9. l’eliminazione dei pali di sostegno della rete aerea di filobus e tram, che sarà appoggiata ai pali della pubblica illuminazione. L’intervento si completa con la realizzazione del prolungamento di via Ponte della Maddalena (altezza mercato ittico) fino a via Amerigo Vespucci e Piazza Duca degli Abruzzi, che sarà del tutto riqualificata con la realizzazione sia di aree pedonali che di stalli di sosta.

  • Stiamo ultimando il nostro programma per i prossimi 5 anni grazie alla partecipazione attiva dei cittadini. Partecipa anche tu all’Agorà demA. E’ un luogo di incontro, di confronto e di socialità che si propone come spazio libero di partecipazione aperto al dialogo e alla cultura in tutte le sue forme.
    Il nostro modo di fare Politica! Agorà demA


  • Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Proponi le tue idee

 

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

L'amore per gli altri e la solidarietà reciproca ...

Prossimo articolo

Risultati sindaco, municipalità e quartiere